Da venerdì 6 a domenica 8 settembre nelle vie del centro storico

1SPOLETO, 29 agosto 2019 – La birra artigianale è la grande protagonista di un festival che si terrà a Spoleto – dal 6 all’8 settembre – nelle vie del centro storico della città. Una manifestazione, inserita nel cartellone di Spoleto d’Estate 2019, che unisce birra, street food, musica, gusto, tipicità e divertimento. “Booper – Beer’n’roll Fest” – questo il titolo dell’iniziativa – è l’anteprima del Festival delle Birre Artigianali, un evento che fa da trampolino di lancio ad appuntamento che ogni anno a Spoleto celebrerà il mondo della produzione brassicola e promuoverà, insieme alle associazioni di categoria, un settore di successo e in forte crescita. Un progetto tra produzioni di qualità, sviluppo territoriale e promozione turistica, che attorno al rito della degustazione delle birre artigianali, vero fulcro della manifestazione, fa ruotare una serie di appuntamenti gastronomici e musicali, di entertainment e di aggregazione, per un viaggio nel tempo, cavalcando l’onda emotiva i ritmi, i colori e le atmosfere di uno stile – quello country, western e folk – che ha caratterizzato gli anni ’30, ’40 e ’50.

La manifestazione, organizzata dal Comune di Spoleto insieme all’Associazione culturale Stazione Musica, all’Associazione Even Sound e allo Studio grafico Wolly & Felix, si svolgerà nel centro storico di Spoleto, tra piazza Pianciani e piazza della Libertà, lungo un percorso in corso Mazzini tra i vari stand dei produttori e i chioschi dello street food. Piazza della Libertà sarà il centro della scena musicale, dove si esibiranno i gruppi live.

Il programma prevede venerdì 6 settembre, dalle ore 17, i The Legendary Kid Combo, gruppo di musica folk-punk che negli anni ha spaziato mescolando sottogeneri diversi come country, psychobilly, rockabilly e balcan in uno stile riassunto dalla band stessa col termine cock-a-billy. Sabato 7 settembre, sempre dalle ore 17, è la volta dei “The Rock ‘n’ Roll Kamikazes”, ensemble dal sound “nero”, che riprende il blues delle origini mischiato allo swing anni ’50 ed influenzato dal miglior soul e r’n’b degli anni 60 e 70. Dopo ogni concerto previsti anche dj set. Domenica 8 settembre il palco, dalle ore 17, sarà dedicato ad un dj set. (68)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini