L’assessore Crispoltoni: “Musica jazz di qualità in un luogo splendido”

1SAN GIUSTINO, 29 agosto 2019 – Sulle note di Noemi Nori, mercoledì 28 agosto si è chiusa l’edizione 2019 – la quarta complessiva – di Experimenta: la musica jazz di qualità sullo splendido palcoscenico di Villa Graziani a San Giustino. Quattro appuntamenti, con ingresso gratuito, calendarizzati nei mercoledì del mese di agosto. “La formula si è dimostrata ancora una volta vincente – commenta l’assessore con delega alla cultura del Comune di San Giustino, Milena Crispoltoni Ganganelli – e nel corso delle edizioni l’evento è andato sempre più in crescendo. In centinaia hanno affollato l’esedra di villa Graziani, un luogo sempre più aperto ai grandi eventi: tanti turisti, italiani e molti stranieri, oltre a concittadini ma anche gente dai Comuni limitrofi e dall’intera vallata che ha apprezzato ancora una volta la proposta jazz realizzata in un luogo che racchiude la nostra storia, arte e cultura e che vogliamo sia vissuto e conosciuto al meglio.

Sono state quattro serate belle e coinvolgenti, con musicisti noti e artisti emergenti, già saliti su palcoscenici nazionali: un grazie al direttore artistico Marco Sarti che ci accompagna da quattro edizioni in questo che oramai è un appuntamento atteso. Apprezzate anche le degustazioni dei prodotti tipici locali, offerte in maniera gratuita ai presenti grazie al fondo PSR “Eccellenze Agricole a Km 0” che il Comune di San Giustino ha ottenuto anche per questa annualità”. Fondamentale è stato pure il supporto del Gal Alta Umbria per la promozione. “Un ringraziamento anche a loro – conclude l’assessore Crispoltoni – che hanno contribuito a finanziare tutta la parte dedicata alla comunicazione e pubblicità. Experimenta 2019 termina quindi con un bilancio particolarmente positivo che sollecita l’amministrazione a dare fin da ora appuntamento all’estate 2020. Un pensiero grato va agli amici di Koinervetti per la collaborazione”.

  (117)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini