1Valfabbrica, 2 settembre 2019 – Bisognerà aspettare domenica 8 settembre per sapere chi si aggiudicherà l’ambito “Palio di Valfabbrica – Giostra d’Italia”. A causa di un improvviso temporale che si è abbattuto sul campo di giochi nel pomeriggio di ieri (domenica), la sfida tra i Rioni Badia, Osteria e Pedicino, è stata rinviata alla prossima settimana. La conquista del Palio comincia con la corsa agli anelli in cui il cavaliere armato di una lancia in ferro deve infilare tre anelli. Poi tocca alla prova del saracino, che rappresenta la sfida di un guerriero moro che si effettua con una lancia di legno e per ottenere il massimo punteggio, il cavaliere deve sferrare un colpo sul bordo esterno del disco-bersaglio posto sul buratto, correndo il rischio di fallirlo completamente. Queste due gare sono disputate in maniera alternata, due volte per ciascun Rione per arrivare con la somma dei punteggi all’eliminazione di un cavaliere.

Gli altri due approdano la fase finale, lo “scontro diretto”, che simula l’antica sfida tra due cavalieri che, armati di lancia, si scontrano frontalmente.

Conquista il Palio che per primo raggiunge il bersaglio che, una volta centrato, non può essere colpiti dall’altro cavaliere. (102)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini