Taccalozzi: “messo in sicurezza documenti da nuovi furti come accaduto in passato con statuti”

montefranco-800x445MONTEFRANCO,  4 settembre 2019 – E’ stato ricostituito dall’amministrazione comunale l’archivio storico contenente documenti e atti che ripercorrono vicende e storia nei secoli di Montefranco. Ne dà l’annuncio il sindaco, Rachele Taccalozzi, che sottolinea la soddisfazione per l’iniziativa “che – dice – è riuscita a salvare un pezzo della nostra comunità, rimasto dopo le vicende del passato”. Il sindaco fa riferimento ai furti perpetrati ai danni dei documenti archivistici del comune, fatti oggetto di trafugamento nel corso degli anni e dei decenni. Secondo quanto riferisce la Taccalozzi mancherebbero all’appello, fra gli altri documenti, i cinque volumi contenenti gli statuti comunali. “Avevano – dichiara il sindaco – un valore inestimabile anche perché raccontavano le origini del nostro paese. Purtroppo non ne siamo più in possesso. La documentazione rimasta è stata invece salvata e messa al sicuro in alcuni vani all’interno della sala del Consiglio comunale, dopo essere stata catalogata, fotografata e numerata. “Il catalogo – informa il sindaco Taccalozzi – è stata inviata alla sovrintendenza ai beni archivistici dell’Umbria e non potrà più essere preda di nessun avventuriero”.

I libri antichi e gli atti rimasti sono ora in esposizione in Comune per la consultazione sia da parte di cittadini e appassionati, sia da parte di studiosi della materia. “Quei documenti – conclude il sindaco – continueranno a raccontare la storia di Montefranco e dei suoi abitanti”. (71)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini