diga-montedoglioPerugia, 7 settembre 2019 – “Grande soddisfazione” è stata espressa dall’assessore regionale alle politiche agricole ed all’ambiente, Fernanda Cecchini, per l’aggiudicazione dei lavori relativi agli interventi per il ripristino delle strutture cementizie dello scarico di superficie della diga di Montedoglio, in provincia di Arezzo. Il bando era stato pubblicato nel marzo scorso e prevede una spesa di sei milioni di euro e dodici mesi di tempo per gli interventi di ripristino delle strutture cementizie dello scarico di superficie della diga. L’esito della procedura di evidenza pubblica per la realizzazione delle opere necessarie al pieno recupero dell’infrastruttura è stato reso noto quest’oggi dalla Regione Toscana. Il prossimo passaggio sarà la sottoscrizione del contratto che, come previsto dalle legge, potrà avvenire decorsi 35 giorni dalla data di aggiudicazione. Poi la consegna dei lavori, entro 45 giorni dalla stipula del contratto stesso.

“E’ veramente una buona notizia – afferma l’assessore Cecchini -. Insieme alla Regione Toscana abbiamo lavorato duramente per supportare l’Ente Acque Umbre Toscane nell’impegno profuso prima per reperire le risorse e poi per ottenere tutte le autorizzazioni necessarie all’avvio dell’appalto e dunque dei lavori stessi. L’affidamento del lavoro – ha sottolineato l’assessore Cecchini – mette un punto fermo sulla soluzione dei problemi della diga che ormai, nel rispetto dei tempi fissati, potrà tornare nel pieno della sua funzionalità, a vantaggio dei territori umbri e toscani che sono serviti da questa importantissima infrastruttura”. (112)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini