1AMELIA, 8 settembre 2019 – Dalla Comunità Incontro, riceviamo e pubblichiamo: “Come Comunità Incontro, da anni impegnata nel difficile compito educativo e terapeutico di accompagnare centinaia di ragazzi in percorsi di “rinascita”, esprimiamo il nostro più profondo disappunto per le dichiarazioni rilasciate dallo scrittore Roberto Saviano in merito alla legalizzazione della cocaina. Ci stupisce come lo stesso scrittore dimentichi le conseguenze nefaste e irreversibili che la cocaina e altre sostanze stupefacenti abbiano sul corpo e la mente dei nostri giovani, in età sempre più precoce. Legalizzare la vendita di cocaina significherebbe solo aumentarne il consumo. Dal nostro Osservatorio privilegiato ribadiamo la necessità, non più procrastinabile, di elaborare nuove strategie, perché siamo in piena emergenza educativa.

Siamo sempre più convinti dell’urgenza di riaffermare, con azioni e progetti, la centralità della vita contro ogni tentativo di legalizzare ciò che per noi rappresenta solo la morte. (110)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini