1FOLIGNO, 12 settembre 2019 – La Toccata di Monteverdi, la Lohengriun di Wagner, Overture festiva di Shostakovich, l’Epopea cavalleresca di Mangani, l’Aida di Verdi, Mission impossible di Schifrin, le Tribute to Duke Ellington, la marcia d’ordinanza e il canto degli italiani di Mameli. Questi i brani del concerto della banda musicale della Guardia di Finanza, apllauditissimi a un pubblico che gremiva piazza della Repubblica, dove i 122 elementi  si sono esibiti, sotto la direzione del maestro Leonardo Laserra Ingrosso. Prima del finale del canto degli italiani, il sindaco e il presidente della Quintana hanno ringraziato il generale comandante la regione Umbria Benedetto Lipari. L’alto ufficiale ha avuto parole di grande apprezzamento per la manifestazione seicentesca, che racchiude “nell’onestà, lealtà e solidarietà” i suoi cardini di festa di popolo. Subito dopo lo scambio di doni e, infine, lo spiegamento delle dieci bandiere rionali dai balconi del palazzo  comunale. Un gesto forte, delegato ai priori delle contrade. Un gesto che rimpiazza lo stendardo dato alle fiamme da un delinquente nei giorni scorsi.

23a (286)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini