Prestigiosi relatori in un convegno che guarda al futuro di un settore leader. Appuntamento il 27 settembre dalle ore 9, Sala Consiliare della Provincia di Perugia

vendemnmiaPerugia 24 settembre 2019 L’interesse per una filiera agroalimentare di qualità delle sue produzioni attraverso non solo la ricerca scientifica, ma anche l’utilizzo di sistemi di avanzata tecnologia per essere competitivi sui mercati di riferimento in termini di garanzia e controllo sulla genuinità e tracciabilità di tutta la supply chain, costituisce un primario obiettivo delle istituzioni e delle aziende dell’Umbria. Con queste premesse che è stato organizzato per venerdì 27 settembre, con inizio alle ore 9,00 nella Sala del Consiglio Provinciale di Perugia il convegno dal titolo “Il digitale per l’agrifood in Umbria”, una iniziativa congiunta dello Studio Legale Spacchetti e il Team Digitale per l’Agrifood, in partnership con AIDR, Italia4blockchain, Legal Hackers Perugia e patrocinata dal Comune di Perugia, Provincia di Perugia, Regione dell’Umbria, che interverranno con i rispettivi rappresentanti, sottolineando con ciò l’importanza e l’interesse dell’evento.

L’intento degli organizzatori è quello di offrire ai partecipanti, individuati nelle imprese di settore, istituzioni pubbliche e private, aziende agricole e di trasformazione, esperti di innovazione, giuristi, policy makers, un aggiornato quanto stimolante panorama dei nuovi confini all’interno dei quali il settore dell’agrifood si sta sviluppando, andando anche a modificare gli stili di vita e le abitudini alimentari, nonché gli effetti e i benefici delle risorse offerte dall’impiego di nuovi strumenti tecnologici e della conseguenziale strategia integrata di digitalizzazione che coinvolge l’intera filiera, dalla produzione alla trasformazione alle politiche di marketing.

Con questo convegno, per la prima volta in Umbria verrà offerta una visione d’insieme delle problematiche multidisciplinari che interessano il ciclo della supply chain alimentare.

Gli interventi e il dibattito, coordinati dall’avv. Paolo Spacchetti, il cui studio legale è da tempo operativo nel settore privacy e IT ed è anche il fondatore del capitolo di Legal Hackers Perugia, spazieranno, con i dodici relatori che compongono il panel di esperti, da una overview della digitalizzazione in Umbria, affidata a Roberto Reale, responsabile Osservatorio Blockchain e Smart Contract AIDR, all’approfondimento dell’impiego delle tecnologie blockchain, IOT, intelligenza artificiale a vantaggio della intera filiera affidato Angelo Frascarelli, facoltà di Agraria di Perugia, Pietro Azzara, presidente Italia4Blockchain;William Nonnis, Full Stack & Blockchain, Ministero della Difesa; sui riflessi ed implicazioni giuridiche derivanti da detto impiego con l’intervento di Alessandra Lombardi, avvocato Studio Legale Spacchetti; Luca Grilli, Sicurezza Informatica, Ingegneria Informatica Perugia; Fulvio Sarzana di Sant’Ippolito, avvocato e docente di Diritto della Amministrazione Digitale ed infine sul ruolo della comunicazione integrata e del marketing per rendere più competitivo e di successo il prodotto agroalimentare con l’esperienza di Simona Riccio, Agrifood & Organic Specialist Social Media Marketing; Josè David Ramirez, Marketing & Wine Specialist; Simone Stricelli, Creative Director Kaos Caos Communication; Francesco Paolo Russo, Innovazione Tecnologica e Digitale.

Per l’impostazione dell’incontro, per i temi trattati e per le soluzioni prospettate, destinatarie per altro di finanziamenti nazionali ed europei se attivate, è auspicabile che si avvierà con le aziende e le istituzioni interessate un costruttivo dialogo per la crescita e sostenibilità di un agrifood umbro, già apprezzato in Italia e all’estero. (577)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini