1TERNI – 25 settembre2019 – La Provincia di Terni ha emesso un’ordinanza di chiusura di un tratto della SP 74 Ferentillo-Castellonalto per motivi di sicurezza. Il provvedimento è stato assunto a causa della caduta di un masso di circa 2 tonnellate che si è staccato dal costone sovrastante a causa del maltempo dei giorni scorsi. Il tratto interessato alla chiusura va dal km 0+940 al km 1+180 dove possono passare solo i mezzi di soccorso. La chiusura è stata decisa dopo il sopralluogo congiunto fra tecnici della Provincia e Vigili del Fuoco di Terni che hanno rilevato la necessità di mettere in sicurezza l’area e procedere alla bonifica e alle verifiche di stabilità del costone adiacente la strada.

I percorsi alternativi sono la strada comunale di Polino-Cascia, la SP 66 di Collebertone, la SP 71 di Polino, la SP 4 Arronese e la ex SS 209 Valnerina, tutte sia in andata che in ritorno. A seguito di quanto accaduto e dopo le verifiche effettuate, la Provincia sta valutando il posizionamento di reti metalliche di protezione lungo la scarpata per evitare in futuro altri eventi dello stesso tipo e garantire massima sicurezza a chi viaggia.

1Danni anche ad Alviano, dove l Consorzio di bonifica Tevere-Nera ha diffuso un comunicato nel quale spiega gli interventi in atto nel territorio a causa delle forti piogge verificatesi nella notte tra domenica e lunedì scorsi che, al protrarsi del maltempo, potrebbero arrecare gravi disagi alla viabilità locale. Dapprima è stato riescavato un tratto di fosso in prossimità della Strada di Pupigliano che, dopo le forti piogge, risultava completamente occluso.

E’ stato anche rimosso il materiale depositatosi sulla sede viaria. Nella giornata di ieri, 24 settembre, è stato avviato il ripristino di un tratto di strada che dalla SP 11, in Via Campo della Fiera, passa sotto la ferrovia giungendo nell’area adiacente il bacino dell’Oasi naturalistica. Tale strada, per una lunghezza di circa 150 metri, risultava impraticabile a causa del franamento del terreno sovrastante. Oltretutto, in alcuni tratti, la strada ha visto ridotta la propria larghezza a causa di erosioni di sponda sul fosso che scorre adiacente la strada stessa.

L’intervento sarà terminato presumibilmente oggi. In giornata inoltre verranno avviati gli interventi di ripristino spondale sul fosso demaniale Pian della Nave, nel tratto in corrispondenza della ferrovia direttissima Roma-Firenze. A causa dell’evento alluvionale e della forte ondata di piena, l’argine in sinistra idraulica ha ceduto e l’acqua ha inondato il terreno adiacente, giungendo a pochi metri dalla strada provinciale.

L’intervento consisterà nel riescavo del tratto del fosso così da ristabilire l’efficienza idraulica con il normale deflusso delle acque verso valle per poi ricostruire l’argine. Nei prossimi giorni inoltre si interverrà per rimuovere una situazione di pericolo rappresentata dalla presenza di un grosso pioppo che pende sulla strada di Fontana del Canale. a causa del forte vento si è inclinato molto e deve essere abbattuto per mettere in sicurezza la strada e scongiurare pericoli alla pubblica incolumità”.

. (82)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini