1FOLIGNO, 26 settembre 2019 – Alle ore 19 di oggi s’alza il sipario sui Primi d’Italia, il Festival Nazionale dei Primi Piatti. Seguirà lo show cooking con Andrea Mainar e alle 22 lo spettacolo di cabaret con Paolo Migone. di Pasta, riso, zuppe, gnocchi, polenta ma anche i prodotti agroalimentari indispensabili per la creazione di un gustoso primo, sono i protagonisti della maratona culinaria più appetitosa d’Italia che resterà aperto fino a domenica 29. La manifestazione, giunta alla XXI edizione, veste a festa il centro storico di Foligno, promuovendo a tutto tondo la cultura del primo piatto in tavola. Quattro giorni all’insegna di degustazioni continuative, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi Chef, produzioni alimentari di qualità, ma anche momenti di spettacolo e di intrattenimento.

2L’edizione sarà strepitosa, perchè oltre all’immancabile Villaggio dell’Amatriciana (dove sono presenti anche il Ristorante Roma e la Pasticceria Stocchi)  ci saranno altri 14 villaggi tematici: i Primi della Tradizione, la Carbonara, la Polenta, il Cous Cous, la pasta fresca e ripiena, il riso e del tortello mantovano, le tipicità locali, le tipicità romane, gli gnocchi, i Pici, le Ciriole & Co., i primi di mare, il villaggio di Confragricoltura e dell’olio umbro, il gluten free e il Villaggio del Motomondiale in cui il Pastificio Artigiano Fabbri, hospitality partner del Monster Energy Yamaha MotoGP team e del team LCR Honda, propone la degustazione della propria pasta ed espone le moto ufficiali Yamaha YZR M1 di Valentino Rossi e Honda RC213V di Cal Crutchulow.

3C’è anche la mostra con le macchine del tempo dedicata al genio di Leonardo da Vinci per i 500 anni dalla sua morte.  Alla kermesse sono presenti pure gli Chef di A Tavola con le Stelle, Valeria Piccini, Marco Bottega e Silvia Baracchi, i cui tre appuntamenti sono già quasi esauriti. “

  (90)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini