Le grandi Musiche da film da “La Dolce Vita” di Federico Fellini a “Kill Bill” di Quentin Tarantino

1Spoleto, 27 settembre 2019 – Dopo il debutto nazionale, avvenuto a Roma nella Sala Koch di Palazzo Madama Senato della Repubblica, e alla tappa al Teatro “Umberto Giordano” di Foggia il Concerto “La Dolce Vita – Le grandi Musiche da Film da “La Dolce Vita” di Federico Fellini a “Kill Bill” di Quentin Tarantino”, arriva a Spoleto, lunedì 30 settembre alle ore 19.00 nella sala Fellini del  Palazzo Leti Sansi (Via Arco di Druso, 57 – Piazza del Mercato), nell’ambito del “Menotti Art Festival  – Spoleto Art in the City 2019” con la direzione artistica del Prof. Alvaro Caponi e Marcia Sedoc. Il Concerto è prodotto e organizzato dall‘Associazione Naschira su iniziativa di  Barrett International Group con il Contributo di Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, in collaborazione con l’Associazione Faja-loby  di Marcia Sedoc e di Divimpex Consulting.

Al Pianoforte e alla Direzione il M° Vince Tempera. L’evento, condotto da Virginia Barrett, sarà l’occasione per essere trasportati nei ricordi dei periodi più belli del Cinema Internazionale. Un tuffo nel tempo per riascoltare i brani più famosi delle grandi colonne sonore di tutti i tempi.

In programma: Temi di Nino Rota da “La Dolce Vita“, “La strada“, “8 e mezzo“, “Il Gattopardo”, “Il Padrino” e ancora di Ennio Morricone Temi da “Giù la testa”, “Metti una sera a cena” e “C’era una volta il west”. Inoltre Temi originali tratti dalle colonne sonore composte dal M° Vince Tempera tra i quali “7 Note in nero” usata da Quentin Tarantino nel suo famoso Film “Kill Bill”.

Il Concerto sarà impreziosito da omaggi a Totò, Stelvio Cipriani,  Luis Bacalov, Riz Ortolani e da aneddoti raccontati dal M° Vince Tempera e brevi monologhi recitati da Virginia Barrett. Durante la serata verrà consegnato al direttore artistico Marcia Sedoc una splendida creazione del Maestro orafo Giovanni Pallotta.

Ingresso libero e gratuito su prenotazione fino ad esaurimento posti. Per prenotare telefonare al numero +39 347 6209292

  (164)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini