La dirigente del commissariato di Assisi, Francesca Di Luca

La dirigente del commissariato di Assisi, Francesca Di Luca

Assisi, 28 settembre 2019 – Una turista italiana veniva derubata in pieno centro ad Assisi della sua borsa con all’interno oltre ai suoi effetti personali una ingente somma di denaro. Si recava così presso il Commissariato P.S. Assisi per sporgere denuncia. Ricostruita la dinamica dell’evento, gli agenti della Squadra Volante si mettevano subito alla ricerca degli autori del reato. Anche grazie all’ausilio del sistema di videosorveglianza, si riusciva ad individuare la sagoma di un uomo che dopo essersi appropriato della borsa si allontanava fugacemente. Immediatamente i poliziotti intuendo che l’uomo si potesse essere disfatto di parte della refurtiva lungo la via di fuga, si mettevano sulle sue tracce, riuscendo a recuperare prima il portafogli con all’interno i documenti e poi successivamente la borsa con gli altri effetti personali che venivano prontamente restituiti alla turista.

Le attività proseguivano senza sosta alla ricerca del responsabile del furto. Gli agenti passavano al setaccio l’intera città fino a quando notavano un uomo camminare lungo la strada che per caratteristiche fisiche e abbigliamento indossato corrispondeva all’individuo catturato nei frames delle telecamere.  I poliziotti a quel punto decidevano di bloccarlo e a seguito di perquisizione rinvenivano in suo possesso la somma in contanti di 370 euro. Il resto del denaro contenuto nel portafogli della turista derubata, sarebbero già stati spesi dall’uomo, un cittadino italiano 23enne, incensurato, il quale veniva denunciato in stato di libertà per il reato di furto.

La somma rinvenuta veniva immediatamente restituita alla turista che si complimentava per il tempestivo intervento risolutivo dei poliziotti. (157)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini