E' in viaggio da San Mariano alla provincia di Catanzaro che raggiungerà in sei giorni. Assessore Francesco Mangano, bellissimo il motto del tour 'Se la vita è un viaggio noi lo facciamo in bici...'

1CORCIANO, 3 ottobre 2019 – Sono ripartiti da Corciano con una cerimonia ufficiale, ricevendo la benedizione davanti alla chiesa del Girasole di San Mariano. A dare il via alla pedalata dei Ciclopeperoncini – tour nato per caso ad opera di un gruppo di amici residenti nella provincia di Perugia, decisi a guadagnare la ‘loro’ Calabria, anno dopo anno e attraverso percorsi diversi – gli assessori Francesco Mangano (Edilizia, Urbanistica, Paesaggio, Sicurezza e Politiche comunitarie)  ed Andrea Braconi (Associazionismo, Sport, Innovazione tecnologica e Smart Corciano). “Abbiamo accettato volentieri l’invito di questo gruppo a sventolare la bandiera per avviare un percorso che terminerà a San Mango d’Aquino in provincia di Catanzaro, venerdì 5 ottobre – ha detto Mangano – D’altra parte il motto che si sono dati è bellissimo ‘Se la vita è un viaggio noi lo facciamo in bici…'”.

Il ‘ciclotour’, arrivato alla quinta edizione, quest’anno arriverà al traguardo calabrese via Sicilia. Infatti, dopo la partenza da Corciano, l’allegra carovana è passata da Civitavecchia (1°tappa 170 km) – Capo d’Orlando (2°tappa 113 km) – Taormina (3°tappa 150 km) – Noto (4°tappa 150 km) – Messina (5°tappa 150km) e sta per arrivare a San Mango d’Aquino (6°tappa 134 km). Il gruppo di “ciclopeperoncini” – nome che si sono dati per enfatizzare la propria appartenenza territoriale – è numericamente variato nel tempo, passando dagli iniziali 3 ad 8, ai 7 di quest’anno. “I motivi per i quali è nata questa avventura – hanno ribadito alla partenza questi temerari – sono semplici, spirito d’avventura, amore per la bici, visitare luoghi meravigliosi, stare insieme agli amici e soprattutto tornare dove si è nati, con qualche caloria bruciata in più”. Un approccio che ha conquistato gli amministratori ed anche la comunità corcianese “in molti – ribadisce Mangano – accompagnano in bicicletta i ‘ciclopeperoncini’ dopo la partenza per qualche decina di chilometri, ed anche quest’anno l’hanno fatto, per poi lasciarli alla loro pedalata lungo le strade d’Italia”. Immancabile la copertura social del ciclotour sulla pagina FB Ciclopeperoncini. (138)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini