Denunciato un uomo di 40 anni residente a Rimini

1GUBBIO, 9 ottobre 2019 – La necessità di acquistare un auto e il prezzo vantaggioso lo hanno tratto in inganno. I Carabinieri della Stazione di Nocera Umbra hanno denunciato un uomo di 40 anni residente a Rimini, responsabile dell’ennesima truffa on line nell’acquisto di beni, di fatto mai consegnati. La vittima è un anziano nocerino, il quale si era mostrato interessato all’acquisto di una Fiat Panda sul sito subito.it. Il modus operandi è sempre lo stesso. Un’inserzione sul web dove vengono mostrate alcune foto del veicolo, il prezzo vantaggioso e l’abilità del truffatore nel raggirare la vittima. Quest’ultima, dopo un contatto telefonico avuto con il venditore, che lo ha rassicurato sulla bontà della trattiatva e la regolarità della documentazione, ha versato la somma di 570 euro, in acconto, su una Postepay. Naturalmente, l’autovettura non è mai stata consegnata e del venditore più nessuna traccia. All’anziano non è rimasto altro che rivolgersi ai Carabinieri, i quali hanno immediatamente attivato le indagini, effettuando accertamenti postali e sulle utenze cellulari utilizzate dal truffatore per farsi contattare dalla vittima di turno, giungendo, così, a scoprire la reale identità dell’inserzionista.

Dall’attività d’indagine svolta è stato accertato che il reo, anche in passato, si era reso responsabile di analoghi fatti a danno di vittime residenti sul tutto il territorio nazionale.

I militari della Compagnia di Gubbio, anche su input del Comando Provinciale di Perugia, sono molto attenti al fenomeno delittuoso delle truffe on line, oggi sempre più diffuso.

Questo evento è anche un’occasione preziosa per ricordare alle persone di adottare tutte le cautele possibili nell’effettuare acquisti sul web, in particolare nelle trattative fra privati.

  (107)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini