Intesa sul trattamento economico dei lavoratori in caso di assenza per malattia e infortunio. Soddisfatti i sindacati umbri Filt-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltrasporti. Concordata anche la turnazione all’Eurospin di Magione
Stefano Cecchetti segretario generale Uiltrasporti Umbria

Stefano Cecchetti segretario generale Uiltrasporti Umbria

Perugia, 11 ottobre 2019 – Dopo mesi di lavoro, le segreterie regionali dell’Umbria Filt-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltrasporti, congiuntamente alle proprie Rsa, hanno trovato un primo accordo sindacale con la società cooperativa Servizi associati sul trattamento economico dei lavoratori in caso di assenza per malattia e infortunio. Nell’intesa è stato concordato un trattamento di miglior favore rispetto al ‘Ccnl logistica e merci sezione Coop’, infatti la Servizi associati dovrà corrispondere l’integrazione oltre all’indennità Inps secondo scaglioni, in funzione della durata e del numero degli eventi individuali. Le organizzazioni sindacali ritengono questo accordo “un ulteriore passo avanti in ordine alla contrattazione di secondo livello, da tempo all’attenzione del tavolo negoziale in Servizi associati”.

Inoltre, in riferimento al cantiere Eurospin di Magione, l’accordo raggiunto prevede una parte riguardante l’organizzazione del lavoro circa le turnazioni con orario spezzato, a cui la cooperativa si impegna a non fare più ricorso. “Anche in questo caso la valutazione non può che essere positiva – commentano i sindacati –. Quanto prima saranno convocate assemblee in tutti i cantieri in cui opera la Servizi associati in ambito al territorio umbro, finalizzate alla spiegazione puntuale di questo accordo e alla sua approvazione”.

Argomenti già affrontati, ma ancora da definire definitivamente, sono il tema del premio di produzione e quello dell’organizzazione del lavoro in termini generali, su cui sono già state fissate le date per il proseguo del negoziato. (171)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini