Ecco dove andare nelle sedi dei dipartimenti di Terni, Amelia, Orvieto, Foligno e Spoleto

1TERNI – Nel mese di settembre e nei primi giorni del mese di ottobre gli ispettori micologi dell’Azienda Usl Umbria 2 hanno svolto già più di dieci consulenze a Terni, Foligno e Spoleto, a seguito di intossicazione da funghi. Si tratta di persone/raccoglitori che dopo aver mangiato i funghi presso la propria abitazione hanno dovuto far ricorso alle cure mediche ospedaliere. Di funghi si muore oggi come in passato: la conoscenza e l’applicazione di pochi e semplici consigli, consentirà il consumo sicuro di un prelibato frutto della terra. Non consumare funghi che non siano stati controllati da un micologo professionista. Raccogliere i funghi si, consumare i funghi sì, ma con cautela e soltanto dopo averli fatti controllare presso l’Ispettorato micologico delle Asl. E’ da alcuni decenni che sono stati istituiti nelle Aziende Sanitarie gli Ispettorati Micologici, presso i quali tutti i cittadini possono rivolgersi per sottoporre al controllo i funghi coltivati, in modo da poterli consumare in tutta tranquillità.

Negli ispettorati operano i micologi che, nel periodo di raccolta, di norma nei mesi di settembre – ottobre e novembre, ad orari prestabiliti, eseguono il controllo delle specie fungine fresche spontanee, verificando GRATUITAMENTE la commestibilità dei funghi raccolti, fornendo anche informazioni e consigli sulle precauzioni da usare nel consumo dei funghi.

In caso di evidenti disturbi, dopo il consumo di funghi, è opportuno pensare sempre ad una possibile intossicazione e rivolgersi immediatamente al Pronto Soccorso più vicino: le cure, se praticate tempestivamente, possono salvare la vita.

E’ opportuno ricordare che già dal mese di settembre è attivo un servizio di pronta reperibilità per gli Ispettorati Micologici dell’Azienda Usl Umbria 2, soprattutto per i casi di intossicazione da funghi.

Dal mese di ottobre, sono invece attivi i controlli di commestibilità dei funghi freschi spontanei per i raccoglitori privati, nelle sedi e negli orari di seguito riportati:

DISTRETTO di TERNI presso la Sede dell’Ispettorato Micologico della sede centrale di Viale Bramante in Terni: dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 16:30 alle ore 18:30 fino al 26 OTTOBRE 2019; dal Lunedì al Venerdì dalle ore 15:30 alle ore 17:30 dal Lunedì 28 OTTOBRE 2019 e fino al termine della stagione micologica; il Sabato, dalle ore 12:00 alle ore 13:30;

DISTRETTO di NARNI – AMELIA presso la sede del Dipartimento Prevenzione di Piazza Augusto Vera in Amelia, dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 13:00 alle ore 13:45;

DISTRETTO di ORVIETO presso la sede del Dipartimento Prevenzione di Via Postierla in Orvieto, dal Lunedì al Sabato, dalle ore 08:30 alle ore 09:30;

DISTRETTO di FOLIGNO presso la sede del Dipartimento Prevenzione di Via Fiammenga n° 55 in Foligno, nei giorni del Lunedì – Mercoledì – Venerdì, dalle ore 12:30 alle ore 13:30;

 DISTRETTO di SPOLETO presso la sede del Dipartimento Prevenzione di Via S. Carlo in Spoleto, nei giorni del Lunedì, Mercoledì, Venerdì, dalle ore 08:00 alle ore 09:00.

Come detto, dal mese di settembre è inoltre attivo il Servizio di Pronta Disponibilità Micologica (dalle ore 20:00 alle ore 08:00 anche per i giorni prefestivi e festivi) per gli interventi relativi a casi di sospetta intossicazione da funghi, su chiamata dei centralini dell’Azienda Ospedaliera di Terni “Santa Maria” e dei Presidi Ospedalieri dell’Azienda Usl Umbria 2.

Tutte le informazioni sono consultabili nel sito web istituzionale dell’Azienda Sanitaria www.uslumbria2.it (234)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini