I controlli della Divisione Amministrativa a seguito di un esposto dei residenti della zona esasperati

1Terni, 24 ottobre 2019 – Pochi giorni di accertamenti e di controlli sono bastati alla Polizia di Stato ternana per rendersi conto che quanto scritto nell’esposto dei residenti della zona, in prossimità di un circolo privato aperto di recente in via Campofregoso, corrispondeva a verità: musica ad alto volume, anche in ore notturne, spesso fino all’alba, schiamazzi di persone ubriache, viste anche orinare sulle serrande e sui portoni dei negozi e delle abitazioni circostanti. Quando la Divisione della Polizia Amministrava e Sociale e dell’Immigrazione ha effettuato i controlli agli avventori, insieme alla Squadra Mobile, ha verificato che il circolo privato era frequentato da persone pregiudicate, con precedenti di polizia per furto e rapina, oltre a numerosi individui non registrati come soci, alcuni dei quali hanno anche riferito di scontri fisici avvenuti fra alcuni clienti, per lo più dominicani e colombiani.

2Al titolare del circolo – un cittadino dominicano di 42 anni residente a Terni – è stata notificata la sospensione per 15 giorni della licenza, decretata dal Questore Messineo in base all’art. 100 del TULPS (Testo Unico Leggi di PS), che : “attribuisce al Questore il potere di sospendere le licenze di esercizi anche di vicinato … che siano abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituiscano un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”.

 

 

  (41)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini