1Paciano, 30 ottobre ‘209 – Con l’avvio del corso di ginnastica acrobatica aerea sono partite le attività aperte al pubblico presso la nuova palestra di Paciano. La struttura, inaugurata alla fine dello scorso inverno, fino a questo momento era infatti stata utilizzata solamente dalla Scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paciano, Panicale e Piegaro. Con la ripresa delle attività dopo la pausa estiva, invece, all’impiego a fini scolastici si è aggiunta la fruizione da parte del pubblico esterno. E, come detto, è l’innovativa acrobatica aerea, adatta a tutte le fasce d’età, la prima attività introdotta. Del resto la nuovissima struttura di Paciano, come fa notare l’assessore comunale Cinzia Marchesini, per la sua architettura si presta ad accogliere anche le discipline aeree come il trapezio, l’amaca, il bangee-fly, il cerchio. La palestra pacianese (350 metri quadrati di superficie) sorge in zona “La Cupa”, nell’area sottostante l’edificio della Scuola Media del capoluogo. Si tratta del risultato di un lavoro avviato nel 2013 con la partecipazione al bando regionale Puc3.

Ha la valenza di uno spazio polivalente: palestra, spazio per attività ricreative e centro di aggregazione in caso di calamità. Può essere utilizzata per l’attività fisica degli studenti, ma è anche a disposizione per corsi esterni (pallavolo e altri sport di squadra, arti marziali, atletica, ginnastica, ecc.).

A partire appunto dalle attività acrobatiche che comprendono la propedeutica con attività dedicate alla ginnastica a corpo libero e contorsionismo. La formula si adatta anche alla partecipazione in contemporanea di famiglie che possono trovare un dialogo facendo attività fisica insieme.

“Questa palestra – sostiene Marchesini – come dichiarato il giorno dell’inaugurazione avrà un importante risvolto sociale e magari anche economico. Le attività che vi si svolgeranno saranno uno stimolo alla crescita dei nostri figli e al miglioramento della vita di tutta la comunità”. (38)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini