Sono stati oltre 600, provenienti da tutto il territorio provinciale. L’associazione ‘Nel nome del rispetto’ lancia l’edizione 2020 del concorso presso le scuole

1Foligno, 13 novembre 2019 – Si è conclusa con un’ovazione da parte degli oltre 600 studenti delle scuole del territorio provinciale che hanno aderito all’iniziativa promossa dall’associazione ‘Nel nome del rispetto’ che ha inaugurato il concorso sondaggio 2020 – la proiezione del film “La vera madre” di Gianfranco Albano, il regista famoso per il suo impegno nel sociale, avvenuta stamane al Cimena Politeama Clerici di Foligno. Ospite d’onore è stato l’attore, tra i protagonisti della pellicola Marco Bonini, nonché autore del libro “Se ami qualcuno dillo”, presentato nel pomeriggio a Montefalco. Il film ha affrontato un tema molto spinoso e di scottante attualità come i conflitti familiari che possono condurre a far togliere la patria potestà ai genitori, mediante l’intervento del tribunale. In questo caso la pellicola ha avuto il lieto fine, ma a giudicare dal silenzio dei ragazzi in sala e soprattutto dalle domande scaturite al termine della proiezione, ha lasciato un segno nei loro sentimenti. “La vera madre” è servito da spunto per analizzare la figura paterna. Nel film era del tutto inadeguata al ruolo di genitore, tanto da mettere in serio rischio la tenuta, anche economica, della famiglia stessa a causa di scelte sbagliate.

2Ed è proprio su quest’ultimo aspetto che l’attore Bonini ha voluto porre l’accento affermando come “ci troviamo in un momento in cui la figura paterna deve conquistare un’autorevolezza e non un’autorità. Deve saper ascoltare ed essere da guida, senza mai dimenticare il ruolo di genitore”. Il nostro format lo proponiamo in tutte le scuole di ogni ordine e grado – ha spiegato la presidente dell’Associazione Maria Cristina Zenobi – ed è stato riconosciuto dal Miur e dall’Università di Napoli, facoltà di Pedagogia, proprio perché altamente educativo. Tale format consiste nella proiezione di un film – in modo particolare del regista Gianfranco Albano in quanto molto impegnato nel sociale – preceduta da una preparazione specifica sulla pellicola che inizia circa un mese prima, per informare gli studenti in modo che poi facciano domande pertinenti ed interagiscano. Dopodiché chi vuole partecipare al concorso lo può fare. La tematica di quest’anno “La vera madre” affronta il tema del rispetto a tutela della famiglia, nel rapporto genitoriale, nel rispetto dell’identità dei figli, in una espressione: il rispetto della nostra identità, perché questo vuol dire portare la pace.

Le scuole coinvolte partono dall’infanzia fino ad arrivare alle medie secondarie superiori, gli istituti di pena per minori e per adulti provenienti da tutta Italia. Il rispetto deve entrare come concetto alla base della cultura”.

Per il Comune di Foligno era presenta la consigliera Caterina Lucangeli che ha portato ila saluto del sindaco ed ha sottolineato come sia importante sensibilizzare le giovani generazioni su questi temi. (113)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini