1Trevi, 7 dicembre 2019 – Prende il via “Natale a Trevi – Vivi la meraviglia” una rassegna di appuntamenti che accompagnerà la città durante tutte le festività che quest’anno si arricchisce di accattivanti momenti di animazione per bambini e con la novità del Capodanno in Piazza. L’anteprima del cartellone è rappresentata dal classico appuntamento con la premiazione del Volontario dell’anno venerdì 6 dicembre alle ore 10,30 presso la Chiesa di S. Francesco. “L’iniziativa, spiega l’assessora alle politiche sociali Stefania Moccoli, è giunta alla sua XIII edizione ed è volta a sensibilizzare i cittadini verso l’impegno sociale e a valorizzare il ruolo delle numerose associazioni di volontariato che operano sul territorio.”
Saranno i presepi e le natività nell’arte a giocare un ruolo scenografico e simbolico particolare. Per tutto il corso delle festività infatti ne saranno dislocati molti in alcuni punti della città e tutti diversi grazie al lavoro di cittadini, volontari della Pro Trevi e dell’associazione Vo.La Trevi che allestisce quadri scenici che si ispirano a importanti artisti come Giotto e Perugino, e si snoderanno lungo un percorso indicato con una cometa e pensato per far immergere il visitatore nella storicità della città.

“Abbiamo voluto questo calendario di eventi molto qualificati – prevalentemente ad ingresso gratuito – anche per dare ai visitatori una occasione in più per ammirare la città’, ha spiegato il sindaco Bernardino Sperandio, una promozione per un territorio e un centro storico che offrono rare suggestioni nel periodo natalizio, grazie all’impegno che volontari e cittadini mettono oramai da anni nella cura dei vicoli e nell’allestimento di presepi grandi e piccoli.” Si inizia domenica 8 dicembre alle ore 10:00 in piazza Mazzini con alcune novità di questa edizione: “Il Villaggio delle meraviglie di Natale” una esposizione di artigianato e prodotti tipici a cura di Associazione “Il Villaggio Delle Meraviglie” e alle ore 15:00 presso il Circolo di lettura il “Laboratorio di cucito per bambini” a cura di “La bottega di Francesca”; da piazza Mazzini alle ore 15.00 partirà anche la passeggiata alla scoperta di presepi, natività artistiche e… curiosità ambientali tra i vicoli del centro storico a cura di Associazione Montagne Aperte, mentre alle ore 17.30 apertura della Rassegna “Presepi per le strade e nella Chiesa di San Francesco” e Natività nell’arte” a cura di ProTrevi e Vo.La Trevi accompagnata dalle note della zampogna e della ciaramella dei Micrologus.

Tante le attività di apertura del cartellone nel giorno dell’Immacolata a fare da corollario alla tradizionale accensione delle luminarie: “oltre al centro storico con la scenografica Torre civica coperta da un manto di luci sfavillanti, spiega l’assessore al commercio Paolo Pallucchi, anche Villa Fabri avrà la sua decorazione luminosa, mentre l’albero di Natale sarà addobbato in Piazza Mazzini e a Borgo Trevi dove avremo festoni di luci anche in via Sant’Egidio”.  Le atmosfere natalizie risuoneranno nella Chiesa di San Francesco grazie agli alunni dell’indirizzo musicale dell’Istituto T. Valenti (mercoledì 18 dicembre), mentre la magia della danza sarà sul palco del teatro Clitunno per lo scambio degli auguri in punta di piedi a cura della Scuola comunale “Danza Trevi” (venerdì 20 dicembre).

Tanti gli appuntamenti canori: la banda cittadina di Umbertide con look e repertorio a tema si esibirà nel centro storico il 21 dicembre alle ore 17.00, il concerto Not(t)te di solidarietà ci sarà venerdì 20 dicembre alle ore 19.30 al circolo di Matigge a cura della Caritas Interdiocesana mentre le “Note di speranza” domenica 22 dicembre alle ore 16.00 a Villa Fabri a cura dell’associazione Enea; alle ore 18.00 il Coro “Santi Angeli Custodi” di Santa Maria in Valle darà vita agli “In…canti di Natale” nella chiesa di San Francesco dove è attesa il 26 dicembre alle ore 20.30 la rassegna corale “Merry Christmas” a cura de “I Cantori di Cannaiola” e del “Gruppo Giovani Ensemble” questi ultimi si esibiranno anche domenica 29 dicembre in occasione della cerimonia di conferimento della civica benemerenza “Medaglia d’oro” Trevi Premia. Sempre alla Chiesa di San Francesco il 6 gennaio alle ore 21.00 Fisorchestra Tomasetti in concerto a cura del coro parrocchiale di Matigge.

“Abbiamo voluto offrire occasioni di svago anche a giovani e giovanissimi spiega la consigliera Francesca Romana Lovelock, introducendo per la prima volta una festa di Capodanno e un week end ricco di animazione per bambini”: sabato 20 e domenica 21 dicembre dalle ore 15.00 alle 22.00 sarà allestito il villaggio di Babbo Natale con il mondo di Fortnite e Frozen il regno del ghiaccio con tornei e truccabimbi a cura dei ragazzi del Musical , mentre dalle ore 10.00 alle 20.00 espositori con casette di legno faranno da cornice a piazza Mazzini con i loro prodotti tipici e artigianali.

Altri laboratori per bambini si terranno al complesso museale di San Francesco (15 dicembre ore 17.30) con il maestro Elfo a cura di Sistema Museo e al circolo di lettura (21 dicembre ore 15.00) con il “Creanatale di Bricomaghi a cura di Maria Serena Cavalieri.

Il 31 dicembre il Capodanno in Piazza Garibaldi sarà curato dall’associazione Antifestival che proporrà Dj set e brindisi di mezzanotte. Il 1 gennaio alle ore 11.30 con partenza da Villa Fabri, si potranno smaltire i postumi del veglione con “La passeggiata del primo dell’anno” a cura dell’Avis comunale Trevi, mentre alle ore 17.30 al Teatro Clitunno sarà possibile assistere al tradizionale concerto di Capodanno dell’orchestra da camera giovanile Agimus Perugia diretta dal maestro Salvatore Silvestro.

Chiude il cartellone l’arrivo della Befana in Piazza Mazzini il 6 gennaio alle ore 18.00 con la spettacolare discesa dalla torre civica a cura del gruppo speleologico Cai Spoleto.
Diverse le mostre da visitare e tanti altri gli appuntamenti in programma da consultare e scaricare dal sito www.comune.trevi.pg.it. o www.treviturismo.it
Per aggiornamenti è possibile seguire la pagina Fb treviturismo o chiamare ven-sab-dom lo 0742/332269 (145)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini