1FOLIGNO, 8 dicembre 2019 – “La socializzazione migliora decisamente la qualità della vita e combatte la solitudine. Questo è il principale obbiettivo che da 16 anni a Sant’Eraclio e a Sportella Marini noi concretizziamo. Con lo slogan Non tutto ma di tutto offriamo anche interessanti lezioni che consentono ai nostri studenti di rinfrescare il personale bagaglio culturale o anche di aggiornarlo. Tutto ciò è possibile grazie al fattivo contributo di 18 qualificati docenti che propongono in modo accattivante tematiche dallo spessore storico-artistico, di stringente attualità ma anche utili consigli di vita quotidiana”. Così ha esordito il vice presidente regionale dell’UniAuser-Libera Università Popolare Fausto Tucci, durante la cerimonia d’inaugurazione dell’Anno Accademico 2019 – 2020 svoltasi giovedì 5 dicembre al Centro Giovani di Piazza Fratti. Nonostante il patrocinio del Comune di Foligno si è notata l’assenza dell’assessore alle politiche sociali, familiari, rapporti con le frazioni, Agostino Cetorelli invitato dagli organizzatori.

2“Quest’anno c’è una novità, ha aggiunto Fausto Tucci, le lezioni che a Sant’Eraclio si terranno ogni giovedì alle 17 a partire dal 12 dicembre si svolgeranno nella nuova Aula Didattica adiacente alla Chiesa di San Marco messa a disposizione dalla Parrocchia”. “Nel quartiere di Sportella Marini, oltre alle conferenze della Libera Università Popolare che si svolgeranno ogni martedì alle 17 a partire dal 10 dicembre nella sede dell’ex Circoscrizione n.4 in via Sanzio, Fausto Tucci ha annunciato con orgoglio, di aver intrapreso come UniAuser, una collaborazione con l’associazione “Sportella Mia – Progetto Parco Diffuso” che mira alla riqualificazione di spazi verdi del quartiere e del parco Hoffman. Ha organizzato giornate di volontariato ecologico e ha ufficializzato la costituzione di un Gruppo d’Acquisto Solidale. Fausto Tucci nella fase organizzativa si avvale della preziosa collaborazione dei referenti territoriali Ugo Lucidi e Enrico Romagnoli. In un affollato “Centro Giovani” dell’Unità Pastorale “Sant’Eraclio – Cancellara” concesso dal parroco don Luigi Filippucci, hanno risuonato le voci melodiose, squillanti, vibranti, della “Corale del Torrino” dirette magistralmente dal maestro Francesco Corrias.

3E’ stato proposto un ricco repertorio musicale incentrato sulla condizione femminile lavorativa nel secondo dopoguerra, su l’impegno sindacale, sulle battaglie partigiane, sul vissuto quotidiano delle regioni del Centro Italia: Umbria, Abruzzo, Sardegna e liriche che inneggiavano alle bellezze della montagna. Il presidente regionale UniAuser Enrico Sciamanna nel suo intervento ha affermato che la “L.U.P. svolge una meritoria azione di supplenza alla Pubblica Amministrazione e ha notato che negli anni sia il gruppo degli allievi che dei docenti è cresciuto quantitativamente e qualitativamente grazie alla passione e all’impegno profuso da Fausto Tucci e dal suo staff”. Ha concluso affermando che “il 6 marzo 2020 l’UniAuser si recherà a Mantova per assistere all’opera lirica La Traviata” L’Anno accademico si protrarrà sino ad aprile 2020 e tra gli argomenti che verranno affrontati spicca “Il giusto rapporto tra farmaci e la terza età” (Mario Timio 12 dicembre), “I tempi di Greta il punto sul cambiamento climatico” (Luisito Sdei 23 gennaio), “Per la storia della pasta alimentare a Foligno. Vi parliamo di un libro” (Fabio Bettoni e Bruno Marinelli” 6 febbraio), “ Il crocefisso nella storia dell’arte” (Monica Lupparelli 13 febbraio), “La prevenzione degli incidenti stradali in Italia e in Umbria” (Anna Rita Bucchi 5 marzo), “La Terza Età positività e negatività” (Novella Lepri 19 marzo), “Foligno nei secoli breve excursus topografico della citta” (Mariangela Testa 26 marzo), “ I cognomi a Foligno” ( Elena Laureti 2 aprile), “La plastica croce e delizia dei nostri giorni” (Gabriele Pastori 30 aprile). (202)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini