Si apre domani il Piano B. Non è solo uno spazio per adolescenti e giovani, ma è aperto anche ai loro familiari ed educatori, che si stiano avvicinando all’uso di sostanze stupefacenti o che stiano agendo comportamenti che possono produrre dipendenze patologiche

PANORAMA12Perugia, 12 dicembre 2019 – Si inaugura domani, 13 dicembre, a Perugia PIANO B, uno spazio rivolto ad adolescenti e giovani (ma anche a loro familiari ed educatori),  che si stiano avvicinando all’uso di sostanze stupefacenti o che stiano agendo comportamenti che possono produrre dipendenze patologiche. La cooperativa Borgorete, attiva da vent’anni sul territorio perugino nell’ambito delle dipendenze, ha ravvisato, insieme al Servizio per le Tossicodipendenze del Perugino, la necessità di rivolgersi in maniera specifica ad una fascia di età non agganciabile con i servizi tradizionali, quella degli adolescenti e dei giovani.

Il Bando Dipendenze Otto per mille della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno ha permesso la presentazione, ed ottenuto il finanziamento, di un progetto volto a dare una risposta a tale esigenza. Nasce così PIANO B, uno spazio dedicato con operatori sociali esperti nella gestione di relazioni a legame debole con persone che hanno (o rischiano) problemi di dipendenza i cui obiettivi saranno:

  • Entrare precocemente in contatto con i giovani consumatori prima che la dipendenza produca danni fisici e psichici

  • Aumentare la consapevolezza nei giovani consumatori rispetto ai rischi connessi all’uso di sostanze

  • Creare uno spazio non connotato come luogo stigmatizzante dove i giovani possono recarsi per ricevere servizi specialistici relativi ai problemi di dipendenza

  • Fornire informazione a familiari, insegnanti, educatori sul tema del consumo e dei rischi connessi

(127)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini