Fino al 6 gennaio In un’atmosfera suggestiva, tanti eventi per grandi e piccini in programma fino al 6 gennaio

1Assisi, 12 dicembre 2019 –  Una città e un Natale a misura di bambini e famiglie ad Assisi, grazie a una ricca e variegata offerta di eventi natalizi a ingresso libero, che incontra gli interessi e le aspettative di ogni età. Il tutto in un contesto suggestivo, con atmosfere festose create da luminarie, bosco incantato ed ecoalberi, presepi in ogni angolo e musica in filodiffusione per evocare lo spirito natalizio. Sono tante le iniziative in programma fino al 6 gennaio 2020, nell’ambito della manifestazione “Natale ad Assisi” promossa dal Comune della città di San Francesco.

2Il 14 e il 15 dicembre, dal 21 al 26, dal 28 al 31, il 1 gennaio e il 5 e 6 gennaio 2020, chi lo desidera potrà spostarsi per le vie di Assisi con il trenino gratuito di Natale, che dalle ore 10 alle 20 effettua fermate a Porta Nuova, Santa Chiara, piazza del Comune, porta San Giacomo, via San Francesco, San Pietro, Palazzo Monte Frumentario (via San Francesco e via Fontebella). In questi stessi giorni, a Palazzo Monte Frumentario, apre le porte la Casa di Babbo Natale (ingresso da via Fontebella), con simpatici elfi pronti ad accogliere i bambini e ad aiutarli a scrivere la letterina che potranno consegnare a Babbo Natale in persona. E al piano superiore (ingresso da via San Francesco), è aperta la Casa dei giochi e delle Fate.

Entrambe sono visitabili i giorni festivi e prefestivi dalle ore 10 alle 20 (con l’esclusione del giorno di Natale e del primo dell’anno aperte dalle 16 alle 20) e i feriali dalle 16 alle 20. E così mentre i piccoli potranno conoscere Babbo Natale, ascoltare favole o cimentarsi in laboratori didattici, gli adulti potranno assaggiare ed acquistare prodotti enogastronomici tipici umbri, a km zero, negli spazi adiacenti dedicati ai mercatini di “Campagna amica”, promossi da Coldiretti Umbria e visitabili il 14 e 15 dicembre, il 28 e 29 dicembre e il 4 e 5 gennaio, dalle ore 10 alle 20.

Intanto domani, venerdì 13 dicembre, i 6mila studenti delle scuole della città riceveranno in omaggio, dall’Amministrazione comunale, borracce in NPL per ribadire l’impegno di Assisi sul fronte del rispetto dell’ambiente e della salvaguardia del creato. Assisi è anche la città-presepe per antonomasia con la presenza di numerosi allestimenti presepiali e mostre di presepi artigianali, dal prato della basilica superiore di San Francesco al Tempio di Minerva, dalla galleria Logge (sala ex pinacoteca) all’antico fondaco (orto degli Aghi, via P. Perlici), ma anche in tanti angoli e vie del centro storico e nelle frazioni, come a Santa Maria degli Angeli, nel palazzetto del Capitano del Perdono e nei locali del Santuario e chiostro del grande del Convento, e nel Santuario di Rivotorto (presepe nel sacro Tugurio). Bisognerà invece aspettare i giorni a ridosso del Natale (in date diverse dal 24 dicembre al 6 gennaio) per tornare indietro nel tempo e lasciarsi emozionare dai presepi viventi allestiti e rappresentati ad Armenzano, Petrignano e San Gregorio.

Durante le festività natalizie, Assisi apre l’ingresso ai propri musei con percorsi alla città sotterranea, alle piccole chiese della città (San Vitale, San Paolo, San Francescuccio, San Giacomo del Muro Rupto), alla Assisi romana, e poi trekking urbano panoramico, laboratorio di affresco a tema natalizio, visita guidata alla Rocca Maggiore e altre visite alla cattedrale di San Ruffino e al suo museo, alla basilica inferiore di San Francesco con la Natività nei dipinti di Giotto, alla basilica di Santa Maria degli Angeli e al museo della Porziuncola, cui si aggiunge l’apertura straordinaria della pinacoteca comunale. Natale ad Assisi è anche mostre allestite in varie location, come ad esempio “Il Leone d’inverno” a Palazzo comunale o “Bella tu sei qual sol” a Santa Maria degli Angeli, nel Museo della Porziuncola.

Per informazioni dettagliate su orari e iniziative consultare il sito web www.nataleassisi.it (132)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini