1Perugia, 12 dicembre 2019 – Sono aperte le selezioni per partecipare a PROGETTO PUBBLICO, percorso di formazione gratuito rivolto al pubblico promosso dal Teatro Stabile dell’Umbria, in collaborazione con l’associazione Argo e realizzato con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Il progetto nasce dal desiderio di favorire un avvicinamento del pubblico al teatro e con l’obiettivo di creare un gruppo eterogeno, per età e esperienze, che condivida un percorso articolato, fatto sia di momenti di laboratorio che di socializzazione, confronto e creazione. Il percorso di formazione è curato da un gruppo di lavoro costituito dal regista e drammaturgo Liv Ferracchiati, Ilaria Rossini, ricercatrice e giornalista per Teatro e critica, Samuele Chiovoloni, autore e regista, Emiliano Pergolari e Michele Bandini che, oltre a gestire lo spazio Zut di Foligno, da anni lavorano come formatori nelle scuole. Il presupposto fondamentale dal quale il progetto ha preso le mosse è la necessità di provare a ridare centralità al teatro come luogo di incontro di una comunità, momento di gioco e come spazio di confronto sul nostro presente attraverso gli strumenti dell’arte.

“Dare vita a Progetto Pubblico – dice Liv Ferracchiati – nasce dall’esigenza di avvicinare nuovo pubblico e consolidare quello che già frequenta i teatri umbri. In linea con il lavoro del Teatro Stabile dell’Umbria la volontà è quella di creare una comunità viva che si incontra e si conosce attraverso il teatro, aprendo ai nuovi linguaggi e riscoprendo i classici. Al centro c’è l’idea del teatro come rispecchiamento sociale, ma anche come gioco vivo e vivace.”

I partecipanti si incontreranno due lunedì al mese, da gennaio ad aprile 2020, negli spazi del Teatro Morlacchi di Perugia. La disponibilità richiesta è di 2 ore e mezza per ciascun incontro. Al termine dei quattro mesi, è previsto un breve periodo “intensivo” che servirà per organizzare la messa in scena di una restituzione finale, prevista tra maggio e giugno, al Teatro Morlacchi. (177)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini