Arrestato dai carabinieri ternano di 47 anni. Viaggiava ungo la S.S. nr. 209 “Valnerina” e il suo atteggiamento nervoso ha insospettito subito i militari

1Terni, 16 dicembre 12019 – L’intensificazione dei servizi preventivi sul territorio disposta in occasione delle festività natalizie dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Terni, finalizzata a contrastare il fenomeno dei furti in abitazione, lo spaccio di sostanze stupefacenti e la vendita, nonché la detenzione, di artifici pirotecnici illegali, continua a dare i suoi frutti. Nel corso della nottata appena trascorsa i Carabinieri della Stazione di Papigno (TR) hanno tratto in arresto un uomo, ternano classe ’71, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, contestandogli la violazione dell’art. 73 del D.P.R. nr. 309/90. Durante uno dei consueti posti di controllo, i militari in servizio di perlustrazione hanno intimato l’alt al quarantottenne, che si trovava alla guida della propria autovettura lungo la S.S. nr. 209 “Valnerina” in un tratto ricompreso nel comune di Terni. L’atteggiamento nervoso dell’uomo ha insospettito i militari che hanno dunque deciso di approfondire il controllo eseguendo una perquisizione veicolare.

Sotto al sedile anteriore – lato passeggero – del veicolo, i Carabinieri hanno rinvenuto 2 plichi sigillati con del nastro adesivo di colore marrone. L’apertura degli stessi ha fatto rilevare la presenza di 20 panetti di hashish, sigillati a loro volta in 4 buste di cellophane trasparente, del peso complessivo di 1957 grammi. Il controllo è proseguito presso la sua abitazione di residenza dove i militari hanno rinvenuto ulteriori 2 grammi della stessa sostanza, oltre ad un bilancino di precisione. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro giudiziario.

Al termine delle operazioni di rito, l’uomo è stato dichiarato in arresto e ristretto presso la casa circondariale di Sabbione, in attesta dell’udienza di convalida. (85)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini