Articolo a cura di ANDREA PIERMARINI

1FOLIGNO, 19 dicembre 2019  – Nell’anno 2019 che sta per terminare i bambini e i ragazzi del villaggio “Mamba Tumaini” vicino alla città di Kikambala nella contea di Kilifi in Kenia hanno esaudito i loro desideri potendo usufruire delle nuove sedi dell’asilo nido “Viola Happy Day Care” e della scuola materna “Happy School”. “Abbiamo inaugurato le due scuole nel mese di agosto. Si tratta di strutture più grandi e accoglienti e confortevoli per le nuove esigenze quotidiane dei 130 bambini in adozione a distanza di cui 80 che frequentano sia il nido che la materna”. Così esordisce la giovane Naomi Vernaccia, originaria della popolosa frazione di Sant’Eraclio che da alcuni anni si dà incessantemente da fare per la scolarizzazione, la cultura, lo sport e l’educazione delle nuove generazioni del continente africano.

1Tutto ebbe inizio con una biblioteca e una squadra di pallone insieme alla generosità e alla solidarietà dimostrata costantemente nel tempo dagli abitanti di Sant’Eraclio e dai cittadini folignati. “Gli altri 50 ragazzi – spiega Naomi – frequentano altre scuole limitrofe esterne al villaggio Mamba Tumaini ma con le quali ci siamo convenzionati. I fanciulli delle elementari e medie – aggiunge – sono iscritti all’istituto comprensivo privato “Kikambala Star” mentre per scuole superiori frequentano una scuola pubblica poco distante. In Kenia ci sono college di tutti i tipi ma per accedere è necessario un buon punteggio conseguito all’esame di maturità, se è basso non si può ambire alle alte carriere come quella del medico. Tra i nostri ragazzi abbiamo due maestre, un meccanico, un elettricista, una sarta, un dottore che stanno completando il corso degli studi.” “Gli offriamo – dichiara con orgoglio Naomi – una notevole opportunità per la formazione professionale.”

“Anche per il 2020 facciamo un appello al vostro altruismo, abbiamo bisogno di voi – afferma Noemi Vernaccia rivolgendosi agli abitanti di Sant’Eraclio e ai cittadini di Foligno – affinché si migliori la qualità della vita di 22 nuovi bambini dell’età compresa tra i 5 mesi e i due anni che da gennaio entreranno a far parte dell’asilo nido “Viola Happy Day Care”. Chiunque voglia adottarli con un modico contributo di 20 euro mensili, può scrivere un messaggio sulla pagina facebook di Mamba Tumaini oppure inviare un email all’indirizzo di posta elettronica mambatumaini.kenya@gmail.com oppure chiamare la sottoscritta al seguente recapito telefonico 3338497105. Con i soldi che verserete – specifica Naomi – si sosterranno gli studi dei bambini ci si pagherà la retta scolastica, l’uniforme, il materiale didattico, la mensa e il servizio igienico sanitario.

Un luogo sicuro a misura di bambino come garanzia di un futuro migliore. Infine aiuterete anche le mamme che non avendo i bambini potranno dedicarsi al lavoro. Ai “genitori a distanza” verranno fornite comunicazioni, foto e pagelle ogni tre mesi”. “Per l’anno che verrà, abbiamo effettuato una scelta, quella di adottare solo nuovi bambini piccoli per istruirli, ed educarli fin dalla più tenera età.” “L’associazione Mamba Tumaini ha anche bisogno – conclude Naomi – di donazioni libere da effettuare sul numero iban IT 37Z 0103021700 PREP 96037736 intestato a Naomi Vernaccia, per realizzare la piscina, ampliare la cucina delle due sedi scolastiche con relativi utensili e per sostenere spese burocratiche e di manutenzione straordinaria”. Il contributo che chiunque voglia dare al villaggio “Mamba Tumaini” è concreto e mirato allo sviluppo della società keniota nel suo complesso.

  (217)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini