1Foligno, 20 dicembre 2019 – “Il 29 marzo sarà inaugurato ufficialmente il monumento dedicato a San Francesco in piazza della Repubblica. Verrà posizionato proprio sotto la lapide marmorea fatta apporre da Monsignor Faloci Pulignani, in ricordo di quando il Poverello di Assisi si recò a Foligno per mettere in vendita i suoi panni ed anche il cavallo per ottenere i soldi per restaurare la chiesa di San Damiano, primo atto verso la totale rinuncia ai beni terreni. E’ stato uno dei primi impegni presi da questa Amministrazione Comunale, che ha finalmente sbloccato la questione sia dal punto di vista politico burocratico, che tecnico”. Lo ha annunciato l’assessore all’urbanistica Marco Cesaro, sottolineando “l’ottimo rapporto di sinergia sin da subito instaurato con la Pro Foligno, che ha portato alla massima collaborazione.

Ringrazio la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno che ha finanziato l’opera, l’architetto Pietro Battoni autore della scultura, e la Diocesi di Foligno – ha proseguito Cesaro – un gioco di squadra grazie al quale siamo riusciti a concretizzare un progetto che, come ricordato dallo stesso presidente della Pro Foligno, Luca Radi, si era ormai arenato. Anche la data scelta per l’inaugurazione ha un grande significato. Nei giorni precedenti Papa Francesco sarà ad Assisi per l’evento mondiale “Economy of San Francesco” sulle tematiche di etica ed economia, le stesse di Nemetria, che ha come logo proprio la vendita dei panni di San Francesco nella piazza di Foligno”.

Il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, ha rilevato che “sbloccare la realizzazione del monumento a San Francesco con la riqualificazione di quella strategica porzione di piazza della Repubblica, proprio di fronte al Palazzo Comunale era uno dei nostri primi impegni e lo stiamo portando a termine cercando di renderlo un evento di portata internazionale: è un passo fondamentale per rilanciare il turismo religioso e ricollegare Foligno ad Assisi anche con ulteriori progetti”.

  (142)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini