E' un 60enne trovato con una tipologia di prodotti pirotecnici (tutti sequestrati), che non potevano essere rivenduti liberamente

1Assisi 28 dicembre 2019 – Con l’approssimarsi dei festeggiamenti di fine anno, la polizia di stato, ha intensificato i controlli in materia di rivendita di prodotti pirotecnici, anche al fine garantire lo svolgimento degli eventi in sicurezza. In tal senso, il commissariato di assisi, con la collaborazione della guardia di finanza, nell’ambito dell’effettuazione dei controlli presso gli esercizi commerciali situati in quel comune, sequestrava oltre 20 kg di fuochi d’artificio, che risultavano essere stati messi in vendita presso un negozio. In particolare, la tipologia di prodotti pirotecnici sequestrati, non potevano essere rivenduti liberamente, ma per la loro commercializzazione vengono richieste specifiche autorizzazioni, sia per la loro vendita che per il loro acquisto.

Al termine delle attivita’ di rito l’esercente, un cittadino italiano 60enne, veniva denunciato all’autorita’ giudiziaria per il reato di detenzione e commercio di materie esplodenti senza licenza dell’autorita’. Il controllo si colloca nell’ambito della complessiva strategia di contrasto al fenomeno della rivendita non autorizzata di articoli pirotecnici e secondo le linee guida individuate in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, con l’impulso e il coordinamento della prefettura, con il quale sono stati ulteriormente intensificati i controlli all’interno degli esercizi commerciali da parte delle forze di polizia. (foto d’archivio)

 

 

 

  (167)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini