bdrAssisi, 2 gennaio 2020 – Feste sicure, è stato l’imperativo anche dei militari del Comando Compagnia di Assisi. Misure straordinarie sono state messe in atto nel periodo natalizio, con impiego di numerosi militari e mezzi, bloccate tutte le arterie stradali principali dei comuni di Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara, Torgiano e Valfabbrica, controllati tutti i mezzi in entrata ed in uscita. Il servizio ha permesso di deferire in s.l. alle competenti autorità giudiziarie:

  1. Una cittadina spagnola 42enne nubile, disoccupata per falsità ideologica poiché sorpresa alla guida della propria autovettura, con targa straniera, ha dichiarato e sottoscritto un atto nel quale afferma di essere residente in Spagna, mentre in realtà è risultata essere residente ad Assisi da lungo tempo, l’autovettura è stata posta sotto sequestro amministrativo;
  2. Un nigeriano 30enne ed un marocchino 41enne per non aver esibito un valido documento di riconoscimento e il permesso di soggiorno;
  3. Un marocchino 38enne per essere tornato nel comune di Assisi nonostante il divieto di ritorno per la durata di anni 3;
  4. Un marocchino 25enne per ingresso e soggiorno illegale nel territorio italiano
  5. Un italiano 48enne per essere stato sorpreso alla guida di un’autovettura nonostante fosse sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale
  6. Un italiano 30enne, un romeno 22enne ed un italiano 23 enne in quanto sorpresi alla guida delle proprie autovetture sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, un italiano 39 enne ed un moldavo 31 enne sorpresi alla guida in evidente stato di ebbrezza alcoolica.

Un cittadino ecuadoregno 39 enne è stato segnalato alla all’Ufficio Territoriale del Governo quale assuntore in quanto trovato in possesso di gr. 1 di cocaina. Sono state inoltre rilevate e contestate nr. 8 infrazioni al Codice della Strada e controllate nr. 80 autovetture, identificate 125 persone di cui 27 straniere.

 

 

  (87)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini