AUTO CCCittà di Castello, 4 gennaio 2020 – Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Città di Castello, hanno tratto in arresto un 39enne di nazionalità marocchina. Poco prima infatti, l’uomo, in grave stato di ebbrezza dovuto all’abuso di sostanze alcooliche, aveva creato non poca confusione presso un bar del centro tifernate, ove aveva cominciato a molestare gli altri avventori, strattonandoli ed urlando incomprensibili frasi in lingua araba.

Chiesto il pronto intervento dell’Arma dei Carabinieri affinché venissero arginate le intemperanze dell’uomo, questi alla vista della pattuglia dell’Aliquota Radiomobile cui era ben noto a causa dei suoi pregiudizi, ha cominciato ad inveire anche contro i Militari che cercavano di tranquillizzarlo ed allontanarlo dal locale pubblico. Il 39enne quindi, non pago di quanto avesse già posto in essere, alla vista dei Militari ulteriormente agitato, ha cercato infine di aggredire anche i due Carabinieri che con prontezza, professionalità e salvaguardia dell’incolumità fisica di tutti, sono riusciti ad ammanettarlo ed arrestarlo portandolo in Caserma.

L’arrestato, nella mattinata odierna, sarà condotto presso il Tribunale di Perugia ove sarà processato con rito direttissimo, dovendo rispondere dei reati di lesioni, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale. (153)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini