Agenda piena il 6 gennaio per la vecchietta più amata di tutti i tempi che, dalle 14.30 alle 18.30, scenderà dal cielo sopra il Monte Subasio a Rivotorto, dalla torre campanaria ad Assisi centro, dal campanile della piazza a Castelnuovo e inoltre, dal cupolone della Basilica a Santa Maria degli Angeli, un evento straordinario che non si ripeteva dal 2005 e che si candida a record europeo

1Assisi, 05 gennaio 2020 – Come da tradizione, il 6 gennaio sarà la Befana a chiudere il ricco programma del Natale ad Assisi e lo farà, come è nel suo stile, in modo generoso e spettacolare, calandosi col parapendio dal Monte Subasio a Rivotorto, dalla torre campanaria ad Assisi centro, dal campanile della piazza a Castelnuovo e dal cupolone della Basilica a Santa Maria degli Angeli, un evento che non si ripeteva dal 2005. Ecco l’itinerario, nell’Assisano, della vecchietta più amata di tutti i tempi. A Rivotorto di Assisi, “La Befana vien dal cielo”: appuntamento alle 14.30 presso la Pista polivalente, dove si potrà assistere alla spettacolare discesa della Befana che, grazie alla preziosa collaborazione della scuola di volo Alisubasio, scenderà col parapendio dal Monte Subasio per distribuire la tradizionale calza ai bambini. Nel pomeriggio festa con giochi e animazioni, mentre per le vie del paese, dalle ore 8 alle 20, si svolgerà la tradizionale Fiera della Befana organizzata dalla Pro loco.

 Nel centro storico di Assisi, alle 16.30 in piazza del Comune, tutti con il naso all’insù perché all’inizio dell’imbrunire, su invito della Pro Loco Assisi, la Befana si calerà dalla Torre Campanaria con un sacco colmo di dolcetti, giochi e doni vari da distribuire ai bambiniche già dalle 10 alle 13 e poi dalle 16 alle 19.30 potranno intrattenersi nella Casa dei Giochi e delle Fate, a Palazzo Monte Frumentario, tra letture incantate e uno spazio libero per giocare e disegnare con i laboratori didattici degli educatori di IdeAttivamente.

Alle ore 18 la simpatica vecchina approderà sul campanile di Castelnuovo di Assisi per scendere agilmente in piazza. Mentre sempre alle 18 a Santa Maria degli Angeli, la Befana volante scenderà dal Cupolone della Basilica per ben 90 metri di altezza, un evento straordinario che torna a stupire adulti e bambini, dopo ben 15 anni, grazie all’Associazione “Priori Serventi 2020” e alla collaborazione dei Vigili del Fuoco. Prima e dopo la spettacolare calata (si parla della più alta d’Europa), piazza Garibaldi sarà scaldata da cioccolata calda e animazione a cura dell’associazione “Il Carro”, e distribuzione di calze ai bambini presenti a cura dell’associazione “Sei degli Angeli se”.

Intanto, alle 17.30 nel Santuario di Rivotorto sarà celebrata la Messa con il “Bacio del bambino”, con l’estrazione dei Santi Protettori, e fino al 2 febbraio, negli orari di apertura della chiesa, sarà visitabile il Presepe nel Sacro Tugurio, una perfetta ricostruzione di un paesaggio umbro, con la Rocca Maggiore di Assisi sullo sfondo, realizzato da volontari con materiali naturali e tanta passione. Alle ore 21,.15 chi vuole potrà chiudere la giornata al Teatro Lyrick, dove andrà in scena “La Bella addormentata”, un capolavoro del balletto classico eseguito e interpretato dal Russian classical ballet (info tel. 075 8044359 – info@teatrolyrick.com ).

Il programma completo su www.nataleassisi.it (247)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini