I Carabinieri sequestrano quasi 600 grammi di sostanze stupefacenti.

SpoletoSpoleto, 13 gennaio 2020 – Un vero fiume di droga è quello che passava, naturalmente nottetempo, a Spoleto; interrotto solo dall’acume investigativo e dalla perentoria azione dei Carabinieri della locale Compagnia. I fatti risalgono alla notte tra domenica e lunedì, quando due pluripregiudicati, un uomo ed una donna, attraversavano la frazione di San Giovanni di Baiano a bordo della loro utilitaria. Il veicolo ha fin da subito insospettito i militari della Stazione di Spoleto che – procedendo al controllo – hanno immediatamente capito che la strana coppia nascondeva qualcosa. Dopo aver chiesto l’ausilio di una seconda pattuglia, questa volta dell’Aliquota Radiomobile, si è proceduto ad un accurato contro dell’autovettura e degli occupanti. E’ stato a quel punto che i Carabinieri hanno scoperto un vero e proprio super-market ambulante della droga.

I due pusher, infatti, occultavano all’interno del veicolo quasi 600 grammi di sostanze stupefacenti di diversa tipologia: circa cinquanta ovuli di HASHISH, svariate dosi di COCAINA, pasticche di METANFETAMINA e – naturalmente – le immancabili confezioni di HASHISH (questa volta in panetti) e di MARIJUANA. I due non sono del posto, originaria del Lazio lei, di origini tedesche invece lui. Questi ha addirittura tentato di nascondere la propria identità, fornendo agli operanti un nome falso. Il maldestro tentativo è però durato molto poco, ed in breve i Carabinieri sono riusciti a risalire anche alle esatte generalità dello spacciatore, ben noto alle Forze di Polizia italiane.

Per la coppia, alla quale è stata sequestrata anche la somma di 550 Euro in contanti, si sono immediatamente aperte le porte del carcere ed a loro carico aperto un fascicolo presso la Procura della Repubblica di Spoleto. Un ingente e ben assortito quantitativo di sostanze stupefacenti – forse destinato proprio al mercato umbro – è stato sottratto alla disponibilità dei mercanti di droga grazie alla pervicace e capillare azione di controllo svolta dai militari dell’Arma.

  (184)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini