L'assessore Melasecche: "C’è l'autorizzazione soprintendenza,

ENRICO-MELASECCHEPerugia, 16 gennaio 2020 – “C’è l’autorizzazione da parte della Soprintendenza all’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il trasferimento della rilevante massa di terreno dal cantiere per la realizzazione della bretella di Via Urbinati – Santa Maria Maddalena a Terni. Dopo l’ennesimo stop, ripartono dunque i lavori”. È quanto rende noto l’assessore regionale alle Opere pubbliche Enrico Melasecche Germini. “Ho sensibilizzato personalmente la Soprintendenza – dice – per il rilascio dell’autorizzazione, senza la quale non era possibile la ripresa del cantiere. Ringrazio la soprintendente Marica Mercalli per la tempestiva risposta”.

“Non è stato certo un cantiere fortunato quello di Via Urbinati. Come è noto – spiega l’assessore -, dopo il blocco di vari anni, l’attuale Amministrazione comunale ha rotto gli indugi per cui l’Ufficio tecnico ha proceduto a responsabilizzare varie imprese inserite nella graduatoria del bando. Si è giunti all’ultima, di Terni, che ora potrà finalmente riprendere i lavori dopo l’autorizzazione ottenuta da parte del gestore dell’attività che potrà ricevere la notevole mole del materiale”.

“Questo costituisce un ulteriore tassello che va a compimento – conclude l’assessore Melasecche -, grazie al lavoro svolto nell’ultimo anno e mezzo, nella ferma determinazione di dare una risposta ai cittadini ternani”. (110)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini