1Gubbio, 27 gennaio 2020 – Insieme all’Associazione delle Famiglie dei Quaranta Martiri, al mondo della scuola in generale, alle altre associazioni, alle cittadine, ai cittadini e ai giovani -scrive il sindaco Filippo Maria Stirati- abbiamo messo in atto tutta una serie di attività culturali, artistiche, di testimonianza, di documentazione, di lettura per dare alla Giornata della Memoria, che ricorda la liberazione del lager di Auschwitz, quindi un momento simbolicamente importante che segna la liberazione dal nazismo e dal fascismo in Europa, un valore reale di ricordo, di approfondimento, di valutazione storica, proprio per evitare che una giornata come questa passi soltanto in termini di retorica o di mera celebrazione.

Serve soprattutto alle giovani generazioni armarsi di senso storico e capire che cosa hanno prodotto in termini di persecuzioni, di violenza, di morte, di sterminio, soprattutto nei confronti del popolo ebraico, i totalitarismi, e serve per capire come dopo il 1945 i valori della pace, della democrazia, della libertà, della giustizia ci abbiano finalmente restituito una nuova Europa. (124)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini