C'è tempo fino a sabato 1 febbraio per aderire alla prima edizione perugina del laboratorio condotto dal popolare scrittore, promosso nel capoluogo umbro dall'associazione settepiani

1Perugia, 29 gennaio 2020 – Ultimi giorni – c’è tempo fino a sabato 1 febbraio, scrivendo a info@settepiani.com – e ultimi posti a disposizione per iscriversi alla prima edizione perugina del Corso Fondamentale di Narrazione di Giulio Mozzi, che approda per la prima volta nel capoluogo umbro grazie all’associazione settepiani in collaborazione con la Bottega di Narrazione. Apprezzato autore (Il male naturale, Mondadori; Fantasmi e fughe, Einaudi, Sono l’ultimo a scendere, Mondadori; e molti altri), docente di scrittura creativa (è fondatore della Bottega di Narrazione, a Milano) e talent scout per grandi realtà editoriali come Theoria, Sironi, Einaudi Stile Libero e Marsilio, Mozzi condurrà le dieci lezioni del corso – per un totale di 75 ore in aula, si parte il prossimo 22 febbraio – con esercitazioni e discussioni di testi liberamente condivisi dai partecipanti.

2Narratore, montaggio, dispositivo drammatico, elementi di stile, elementi di retorica: il corso, che proseguirà fino a giugno con appuntamenti di sabato e domenica, si rivolge a chi sente il bisogno di cominciare dai primi passi e non richiede né molta esperienza di scrittura né una specifica preparazione letteraria. I pomeriggi di ciascun sabato saranno dedicati a un’esercitazione di invenzione narrativa. Si prenderà come materiale di partenza un pacchetto di fotografie appartenute a una famiglia, databili tra il 1950 e il 1975, ed esaminandole si cercherà di ricavarne un gruzzolo di storie.

Lo scopo non è tanto quello di produrre dei buoni racconti, quanto quello di esercitarsi in un certo numero di procedimenti inventivi. Le domeniche saranno dedicate alla discussione di racconti, progetti di romanzi, narrazioni d’ogni genere condivisi tra i partecipanti al Corso. In questo modo si potranno trasferire dalla “teoria” alla “pratica” i contenuti delle lezioni frontali; e ciascun partecipante potrà godere di una riflessione approfondita su un proprio lavoro narrativo. Info: info@settepiani.com

  (331)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini