Presentato il volume di grande formato per raccontare in immagini la storia di Spoleto

1Spoleto, 7 febbraio 2020 – Un volume a stampa di grande formato, realizzato in confezione di pregio, che si propone quale strumento di conoscenza sulla città, un’opera capace di raccontare, attraverso un imponente apparato visivo, la complessa storia urbana di Spoleto: si intitola “Spoleto – Dizionario visivo di una città” il libro, di circa 300 pagine con oltre 800 immagini fotografiche, realizzato da Emaki immagine e comunicazione ed edito da ICONA editore.

2L’opera è stata presentata stamani a Palazzo Comunale alla presenza del sindaco Umberto de Augustinis e all’assessore alla cultura Ada Urbani con gli interventi di Fabio Isman, scrittore e giornalista e di Claudia Conforti, storica dell’architettura. Il progetto, approvato e sostenuto dal Comune di Spoleto, è nato per dotare la città di un mezzo di comunicazione con informazioni aggiornate e immagini di grande suggestione: un libro di fotografie, colori e impressioni che accompagnano il lettore in una visita emozionante e completa, alla scoperta, o alla riscoperta, di una città antica e ricca di storia. I materiali che compongono il volume sono scelti per valorizzare al meglio i luoghi descritti. I testi, usati come contrappunto alle immagini, danno al tono della narrazione visiva un carattere alto e coinvolgente.

3“Non c’è dubbio che il traboccante materiale di questo Dizionario visivo si sarebbe prestato ottimamente a un trattamento digitale, con sbocchi nel video, nel computer e magari negli smart-phone. Ma la scelta è stata un’altra: quella del volume con la sua presenza imponente – e anche col suo peso –, che si sfoglia procedendo o tornando indietro, utilizzando il proprio tempo di osservazione calibrandolo pagina per pagina, immagine per immagine. Grazie al modo in cui scorre senza pausa la sequenza fotografica e grazie agli effetti di ‘montaggio’, il libro fa emergere un carattere primario della città, cioè la costituzione capillare della qualità urbana, quasi un reticolo che avvolge e tiene insieme grande, piccolo e minimo, enfasi e stenosi spaziali, il molto remoto e il molto prossimo, trattenendo in sé squarci di società e di costume.” (dalla prefazione del prof. Bruno Toscano)

Spoleto. Dizionario visivo di una città

produzione: Emaki Immagine e Comunicazione

autori: Stefano Bonilli, Mario Brunetti, in collaborazione con Claudia Grisanti e Lamberto Gentili

prefazione: Bruno Toscano

editore: Icona Editore

Caratteristiche tecniche

formato: cm 28 x 33

pagine: n° 300 ca.

confezione: copertina cartonata e rivestita

 

L’opera ripercorre le vicende legate allo sviluppo storico e urbano: dalle vestigia dei primi insediamenti alle testimonianze del periodo romano; dal misticismo del Medioevo, con gli scorci in chiaro e scuro e le pietre vive dei borghi, all’eleganza raffinata del Cinque-Seicento; dalla ricchezza dei palazzi nobiliari alle pagine risorgimentali; dall’impegno antifascista della Resistenza alla stagione culturale del Festival di Menotti, con

i personaggi che hanno dato lustro alle lettere, alla musica, all’arte e alla cultura in genere. Il volume racconta la storia della città ma anche dei suoi abitanti, quelli illustri come quelli anonimi, della gente che ha abitato e lavorato tra i vicoli e che, col suo fare ironico e arguto, ha contribuito a rendere vivo, ancora oggi, il carattere di Spoleto. (96)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini