IL PODIO NEL SALTO A OSTACOLI GRAZIE A GIULIA E LORENZO LODOVINI IL PLAUSO DELL’ASSESSORE ALLO SPORT MASSETTI: “GIOVANI ESEMPLARI PER PASSIONE E DEDIZIONE AL LAVORO”

1Città di Castello, 11 febbraio 2020 – Per la prima volta l’Umbria è andata a medaglia al Campionato d’Italia Indoor di salto ostacoli, la manifestazione nazionale di equitazione promossa nel fine settimana a Pontedera dalla Federazione Italiana Sport Equestri, e i protagonisti della prestigiosa affermazione sono stati due giovani di Città di Castello, i fratelli Giulia e Lorenzo Lodovini, che hanno gareggiato nelle selezioni della Fise regionale.

2In sella a “First Class” Giulia ha vinto il titolo nazionale nella categoria “Children” (fino a 14 anni di età) con la squadra guidata Salvatore Prete, insieme a Emanuela Domenichini, Alberica Sed, Matteo Russo e Caterina Vanni. Lorenzo si è aggiudicato la medaglia di bronzo nella prestigiosa categoria Young Rider (da 18 a 21 anni di età) con “Allysia”, gareggiando insieme ad Alvise Sed, Lorenzo Gabrielli, Francesca Chiattelli ed Elena Datti. “Giulia e Lorenzo sono due ragazzi esemplari per passione e dedizione al lavoro, per cui siamo particolarmente felici che queste doti siano state premiate da risultati così importanti, che proiettano ancora una volta Città di Castello alla massima ribalta nazionale negli sport equestri”, afferma l’assessore allo Sport Massimo Massetti, nel sottolineare “il plauso per un modo di interpretare l’impegno sportivo davvero encomiabile, che ci inorgoglisce e ci fa ben sperare per il futuro, in un ambito, come l’equitazione, nel quale la nostra città ha sempre avuto un ruolo di riferimento in Umbria e in Italia”.

3A unirsi alle congratulazioni dell’assessore è anche il presidente della Mostra Nazionale del Cavallo Marcello Euro Cavargini, che rimarca “il valore della prestigiosa impresa di due ragazzi che vivono realmente per questo sport”, ma anche “la soddisfazione di avere nel consiglio direttivo del sodalizio due protagonisti di questa bella affermazione, come la presidente del Comitato Fise Umbria Mirella Bianconi Ponti e il cavalier Lucio Ciarabelli, di cui Giulia e Lorenzo sono nipoti e alfieri dell’Asd Cartoedit”.

4Il Campionato d’Italia indoor è stato organizzato dalla Fise per il secondo anno e ha raccolto la partecipazione di circa 400 giovani cavalieri e amazzoni da tutta la Penisola, che si sono sfidati in gare a squadre in rappresentanza dei diversi comitati regionali, nell’ambito delle quali sono state stilate anche graduatorie per i singoli partecipanti valevoli per il Master d’Italia Individuale. (111)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini