1Foligno, 15 febbraio 2020 – Umbria Gourmet è un marchio creato da Oasi Umbria delle Eccellenze srl, azienda che opera nel settore agroalimentare, svolgendo attività di trasformazione  e commercializzazione di prodotti tipici e naturali come erbe campagnole, piante officinali, funghi e tartufi, prodotti di eccellenza della regione Umbria che possono diventare importanti fattori di sviluppo economico. L’Accademia delle erebe spontanee, di cui è fondatore e insegnante Luciano Loschi, opera da diversi anni a Foligno, non solo per far conoscere le erbe ma anche i funghi. A Rimini porta  una novità del mercato ortofrutticolo con un concetto nato in California negli anni 80:  Microgreens (Micro-Vegetali).

I Micro-Vegetali rappresentano una nuova categoria di ortaggi con caratteristiche ben distinte da quelle dei germogli, da quelli di IV gamma, di piccola taglia, noti come “baby leaf“.
Molto più che erbette per abbellire i piatti. I micro vegetali sono verdure nelle fasi iniziali di crescita, appagano gli occhi e in pochi centimetri sono bombe di nutrienti.
Hanno ancora in sé l’energia del seme, ma non sono più germogli.

Luciano Loschi presidente dell’ ACCADEMIA ITALIANA PIANTE SPONTANEE, ci racconta che, i Microvegetali, in Italia vengono utilizzati soprattutto nella ristorazione d’alta gamma, dove sono apprezzati per le qualità estetiche, decorative e cromatiche, in grado di rifinire in maniera pittorica e scultorea creazioni originali.
Un’immediata e lampante percezione visiva di vitalità e freschezza: questa caratteristica contraddistingue i Microvegetali, che possiedono qualità organolettiche proprie come sapore, aroma e profumo, ancora poco esplorate negli abbinamenti in cucina.

Una delle caratteristiche primarie dei micro-vegetali, infatti, è proprio l’aspetto. Già negli Stati Uniti nascono per dare un tocco elegante e raffinato ai piatti dei grandi chef nei ristoranti e anche qui in Italia hanno avuto per molto tempo quest’unica funzione. In virtù del fatto che i micro-vegetali siano considerati sempre più come un alimento vero e proprio, si comincia a porre attenzione sulle loro proprietà nutrizionali.

Micro lo sono per le dimensioni molto ridotte, ma sono macro per la concentrazione delle sostanze nutritive, il contenuto vitaminico che va dal 10 al 30 percento in più dei corrispondenti vegetali, la naturalità, e soprattutto il grande futuro.
Diversi studi hanno evidenziato che sono alleati della nostra salute. Infatti, i micro-vegetali sono speso più ricchi di nutrienti dei rispettivi ortaggi raccolti a maturazione commerciale e poi non richiedono agrofarmaci e possono essere prodotti senza fertilizzanti. Queste caratteristiche permettono di classificarli come “alimenti funzionali“ e NUTRACEUTICI, ossia prodotti contenenti principi attivi, sali minerali e vitamine, che promuovono la salute o prevengono le malattie.

Raramente si possono mangiare cibi freschi come i Micro-vegetali. Dalla raccolta al piatto sono letteralmente minuti … Significa che stiamo ricevendo gli enzimi e sostanze nutritive al massimo della freschezza e prima che comincino a deteriorarsi. (226)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini