Chef Paolo Rota

Chef Paolo Rota

Bastia Umbra, 18 febbraio 2020 – È stata inaugurata ieri mattina la convention A Porte Aperte, l’evento di Cancelloni Food Service che, in tre giorni, permetterà ai professionisti della ristorazione, dell’hôtellerie e dell’ospitalità di incontrarsi e di parlare del futuro di un settore in continua crescita e sviluppo.

1Al taglio del nastro hanno partecipato il Sindaco di Bastia Umbra Paola Lungarotti e Daniela Brunelli, Assessore alle Politiche Sociali, Scolastiche e dell’Infanzia, la famiglia Cancelloni, il Presidente di Umbria Fiere Lazzaro Bogliari e gli chef Antonio Ciotola e Paolo Rota, tra i protagonisti della prima giornata di convention. Proprio Paolo Rota, chef tristellato del ristorante Da Vittorio di Brusaporto (Bergamo), ha dato avvio al primo cooking show della giornata: durante la preparazione della sua ricciola marinata in erbe e camomilla, carote e pompelmo ha svelato alcuni trucchi e segreti del mestiere, incantando i numerosi spettatori.

2Alle 13.15 è stato invece il turno dello chef non vedente Antonio Ciotola, che ha portato sul palco tutta la tradizione e la tipicità delle Marche. Lo chef della Taverna degli Archi di Belvedere Ostrense (Ancona), ha infatti realizzato una battuta di scottona marchigiana al tartufo su brunoise di verdure croccanti. Per l’occasione, sono stati invitati anche i ragazzi dell’Istituto Serafico di Assisi e Luca Aiello.

Chef non vedente Antonio Ciotola

Chef non vedente Antonio Ciotola

Non meno affascinante il programma pomeridiano, animato alle 15.15 dal fritto magistrale di Franco Pepe e, alle 17.00, dallo speech sulla food photography del maestro della fotografia Oliviero Toscani. Attesi per oggi 18 febbraio Rossano Boscolo, maestro della pasticceria e fondatore della scuola Campus Etoile Academy, e il pentastellato Igles Corelli, fautore della cucina circolare.

Il fitto programma della giornata prevede anche la tavola rotonda Il valore del cibo, sostenibilità e riduzione degli sprechi, che Cancelloni organizza in collaborazione con Regusto per sensibilizzare il pubblico sul valore del cibo dal punto di vista economico, cultura ed etico. I saluti istituzionali sono affidati al Rettore dell’Università degli Studi di Perugia e al Vescovo di Assisi Mons. Domenico Sorrentino. (photo by Corebook-min) (106)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini