Sabato 22 febbraio, alle ore 16, a palazzo Trinci, presentazione del periodico ECO dedicato al trekking. Terrà a battesimo il magazine l’eremita del monte Aspra

1Foligno, 18 febbraio 2020 – Sarà un eremita a tenere a battesimo il periodico ECO, tutto dedicato al trekking in Umbria. La presentazione avverrà sabato 22 febbraio, alle ore 16, nell’elegante cornice della sala dei Giganti di Palazzo Trinci a Foligno. Per la Redazione di ECO è il primo numero monografico del 2020. “Abbiamo scelto come padrino del giornale l’eremita di monte Aspra –annuncia il direttore di ECO, il giornalista Gilberto Scalabrini- E’ un uomo di 69 anni che vive fra i lupi da 30 anni e ha scelto l’alta quota per pregare, leggere il vangelo e la bibbia, compiere lunghe camminate nel silenzio della montagna. Ci racconterà la sua scelta estrema, la solitudine come straordinaria forma di libertà, dopo una vita chiassosa in giro per il mondo”.

Questo primo numero del 2020 s’intitola “Camminare in Umbria” ed è tutto dedicato alle escursioni e ai percorsi nella nostra Regione. Sarà distribuito gratuitamente. Come per gli altri numeri già editati dalla Kroma Editrice di Perugia, anche questo speciale sarà un giornale da collezione. E’ stato realizzato in collaborazione con Valle Umbra Trekking e la FIE (Federazione Italiana Escursionisti). In100 pagine patinate, ECO racconta con belle foto e brillanti testi, l’Umbria che cammina e storie di vita, come quella dell’eremita.

ECO, spiega Gilberto Scalabrini: “è un supplemento cartaceo del quotidiano online Umbria Cronaca. Come molti hanno già potuto constatare, non è il classico giornale da leggere e gettare, bensì una pubblicazione da conservare in libreria, perchè piena di tesori e suggestioni catturate su carta. Insomma, un numero da sfogliare e risfogliare, pensato per il lettore. Qualunque argomento affronti la Redazione, ECO tiene sempre presente il pubblico che oggi è più che mai plurale”.

E’ vero, verissimo! L’impaginazione e il linguaggio sono entità vive e l’architettura grafica, come quella dei testi e delle foto, sono un prezioso contributo.

  (424)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini