1Città di Castello, 19 febbraio 2020′ – Presentato il nuovo direttore della Filarmonica G. Puccini di Città di Castello: quello del maestro Nolito Bambini alla guida artistico-tecnica della banda tifernate è un gradito ritorno. Aveva già ricoperto questo ruolo dal 1994 al 2004 e dopo un’esperienza a Gubbio, dal 1 gennaio 2020 succede al maestro Francesco Marconi. Nella sala della Giunta Peppino Impastato hanno presentato il nuovo direttore il sindaco Luciano Bacchetta, l’assessore alla Cultura Vincenzo Tofanelli, il consigliere delegato del comune ed ora consigliere della Regione Umbria Michele Bettarelli e il presidente Fabio Arcaleni.

Il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore Vincenzo Tofanelli hanno fatto i complimenti al maestro Bambini, ricordando “suo padre, ispiratore della mostra dei presepi, e la sua origine nel quartiere San Giacomo. Ringrazio chi ha diretto la banda fino ad oggi Francesco Marconi e il presidente Arcaleni perché la banda è un’eccellenza, sempre a disposizione della città. Il ritorno di Nolito Bambini è garanzia di qualità e di continuità, auspico una collaborazione sempre più stretta con la scuola comunale di musica”.

Docente di tromba al Conservatorio Morlacchi di Perugia, il maestro Nolito Bambini, giovanissimo ha iniziato una lunga serie di collaborazioni con numerose orchestre sinfoniche, liriche e da camera, Orchestra sinfonica dell’Umbria, Orchestra Filarmonica italiana, Orchestra Sinfonica della RAI di Roma, Orchestra del teatro dell’Opera di Roma, Spoleto Festival Orchestra. Dal 1994 è prima tromba solista dell’Orchestra Aracoeli e dei “Solisti dell’orchestra Aracoeli ” diretti dal M° Nicola Piovani con il quale ha eseguito oltre cinquecento concerti in Italia ed all’estero, partecipando a numerosi festivals internazionali, alla registrazione di CD , colonne sonore, tournee teatrali con attori e cantanti come Mariano Riggillo, Lello Arena, Amii Stewart, Gigi Proietti, Noa, Fiorella Mannoia. Intensa anche l’attività in formazioni cameristiche in duo, quartetto, quintetto e ensemble di fiati. Nel 1998 ha studiato ”Direzione d’orchestra” con il M° Thomas Briccetti.

Il presidente Fabio Arcaleni ha detto “La Filarmonica quest’anno celebra il 220 anniversario. Abbiamo sempre potuto contare su grandi figure che hanno forgiato grandi artisti, come Nolito Bambini, che si è formato in città tra le fila della banda. Abbiamo chiuso un bel ciclo, grazie alla direzione di Francesco Marconi e ne apriamo un altro. Con campanilismo forse, penso, avendo avuto l’onore di suonare con lui, che Nolito Bambini sia un grande professionista, andrà a lavorare con una banda riconosciuta di interesse nazionale che si muove su un percorso medio alto.

La banda è sempre presente nei momenti clou e quando ci chiama il comune siamo sempre presenti, perché l’Amministrazione ci  stata sempre vicina. Sono felice di  dare alla banda un bravissimo direttore”. Nolito Bambini, docente del Conservatorio Morlacchi di Perugia, ha spiegato il suo progetto: “Il piacere di tornare è anche mio. Il primo appuntamento a giugno sarà con il Festival Nazioni nell’ambito della Russia, ospite del 2020. I grandi compositori russi hanno scritto pezzi per banda che sarà bello proporre.

La banda non è un’associazione folcloristica e ha un repertorio di tutto rispetto da interpretare. Rappresenta di certo un insieme eterogeneo: ci sono giovani,  professionisti in tutt’altri campi, musicisti fatti e amatori, gente diversa collegata dalla passione. E’ giusto valorizzare questa passione con un impegno gratificante. Mi piacerebbe aiutare la banda a crescere, inserendomi sulla scia dei grandi direttori che mi hanno preceduto.

Il consigliere della Regione Umbria Michele Bettarelli, che rimarrà consigliere della banda, essendo stato confermato come rappresentante del comune ha detto: “Anch’io ricordo il presidente Guerrucci, presente anche all’ultima occasione conviviale della Banda, saluto e ringrazio il maestro Francesco Marconi per il lavoro compiuto, Nolito Bambini per aver accettato e l’Amministrazione per avermi confermato nel Consiglio. Ogni scelta della Filarmonica è stata condivisa sia con l’Amministrazione che con la banda. La scelta del nuovo direttore è stata azzeccata”.

Ricordo del cav. Guerrucci. Durante la conferenza stampa messaggio comune di cordoglio per la scomparsa del presidente onorario Giuseppe Guerrucci. Il presidente Fabio Arcaleni lo ha ricordato come “una figura importante”. Al cordoglio si è unito il sindaco Luciano Bacchetta, sottolineando il ruolo svolto nell’ambito della banda e della vita locale”. Michele Bettarelli, consigliere Regione Umbria ha ricordato il legame con la banda e la sua presenza anche all’ultima conviviale”. (107)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini