LA NUOIVA RETE CON I FINANZIAMENTI DEL COMUNE. GIA’ PROGRAMMATI I LAVORI A RIVOTORTO

ASSISI ACQUARELLOAssisi, 21 febbraio 2020 – Garantire la rete idrica sul territorio comunale è una priorità dell’amministrazione comunale. E lo dimostrano i fatti che seguono gli impegni presi all’inizio del mandato. La giunta guidata da Stefania Proietti ha sempre previsto risorse cospicue per esaudire le esigenze di potenziare gli impianti e costruire le nuove condotte in quei posti dove per anni tali richieste non sono state prese in considerazione.

Cominciamo proprio dalla rete idrica portata ex novo in località e strade ben precise: a Petrignano, in via dell’Aeroporto, a Santa Maria degli Angeli in via Fonte Citerna, a Rivotorto via Salette e via Mareri, a Tordibetto in via del Colle. Per altre due vie, a Santa Maria (via del Caminaccio) e ad Assisi (via della Selva e degli Acquedotti) le nuove condotte sono state realizzate, su sollecitazione dell’amministrazione comunale, da Umbra Acque.

Per via San Francescuccio de’ Mietitori è già partita la segnalazione ad Auri e Umbra Acque per il prolungamento della rete idrica (trattandosi di una rete su strada provinciale e dovendo la tariffa idrica finanziare le estensioni di linea). Stesso discorso per via della Madonnina a Castelnuovo. Per via del Cardeto, sempre a Castelnuovo, e per via Fonte Pallotta a Capodacqua invece il progetto è stato approvato e anche appaltato, entro l’estate partiranno i lavori.

La condotta acquedottistica di via di Valecchie a Santa Maria degli Angeli è di competenza di Auri che ha già finanziato i lavori che inizieranno a breve.

A Rivotorto, invece, sono già finanziate dal Comune (come da piano degli investimenti e programmazione 2019) le nuove condotte per l’acqua in via del Butinaro e via Aganoor Pompilj, con i lavori che saranno eseguiti entro quest’anno, mentre per Via Fontana è stato richiesto l’intervento di Auri e Umbracque. Tutti i lavori di Rivotorto prevederanno la predisposizione delle reti gas metano (come fatto già in Via Salette) e saranno coordinati per essere eseguiti in contemporanea, al fine di soddisfare quanto prima l’esigenza di tutte le famiglie coinvolte.

Arriva finalmente anche l’allaccio all’acquedotto per il canile comprensoriale di Ponte Rosso.

Infine sempre su sollecitazione dell’amministrazione, l’Umbra Acque ha già effettuato la sostituzione di vecchie condotte e i riammodernamenti in via Eremo delle Carceri e a Viole, in programma un intervento di oltre due chilometri tra Castelnuovo (viale San Girolamo, via del Campaccio, piazza San Pasquale, via Raspa Balilla, piazza del Lavoro, via dell’Artigianato, via delle Fonti, via Borgo, via Silvio Pellico, via dei Pioppi e piazza del Castello) e Tordandrea (via Porziuncola e via Sorignani).

In una programmazione coerente gli uffici operativi hanno sempre lavorato e continuano a farlo in pieno accordo con i tempi e le modalità del Piano Strade, per evitare doppi lavori e spreco di denaro pubblico.

Ben 400 mila euro è il finanziamento previsto dal Comune nel 2019 per risolvere il problema dell’acqua nel territorio comunale.

 

 

 

 

 

 

 

La cifra stanziata e già appaltata, con lavori in corso che termineranno entro l’anno, è il doppio di quella già prevista per l’anno precedente. In tre anni l’amministrazione realizza 8 km di nuove condotte idriche raggiungendo decine di famiglie che non avevano acqua potabile, molte delle quali impossibilitate ad utilizzare i pozzi a causa dell’inquinamento delle falde. Ricordiamo solo il caso delle famiglie di Petrignano i cui pozzi erano talmente inquinati da nitrati tanto da non poter utilizzare l’acqua nemmeno per lavarsi.

  (113)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini