Corso formativo organizzato da Libera Associazione Geometri CPT e dal Collegio dei Geometri della Provincia di Perugia, mercoledì 26 febbraio, con inizio alle 9 a Perugia presso la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori in piazza IV Novembre

1Perugia, 24 febbraio 2020 La potenziale pericolosità dei materiali di amianto  continua a creare problematiche in campo ambientale e in quello della tutela della salute, oltre che sotto lo specifico profilo edilizio in cui operano addetti ai lavori e professionisti del settore. Così, di fronte alla sempre maggiore necessità di confronto e approfondimento sulla tematica, la Libera Associazione Geometri CPT ed il Collegio dei Geometri della Provincia di Perugia hanno organizzato un corso formativo dal titolo “Bonifica dei materiali contenenti amianto: dalla valutazione del rischio agli incentivi per le imprese e i privati”, in programma mercoledì 26 febbraio p.v. con inizio alle 9 a Perugia presso la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori in piazza IV Novembre.

Prevenzione sanitaria, tutela della salute, stato delle bonifiche e dello smaltimento, strategie di informazione, monitoraggio e controllo, tipologie di incentivi per le imprese ed i privati per eseguire i lavori di bonifica: davvero variegati gli aspetti che verranno affrontati per dare in primo luogo delle soluzioni per l’eliminazione del rischio amianto, ma anche indicazioni sulla percezione del rischio stesso, che ha portato negli ultimi tempi non pochi allarmismi tra i tecnici e la popolazione. Per questo sono stati invitati e interverranno rappresentanti dei Comuni di Perugia, Corciano e Torgiano, l’Assessore Regionale all’Ambiente Roberto Morroni, i massimi dirigenti del Dipartimento di Prevenzione e del Centro Regionale Amianto della ASL Umbria 1 Perugia nonché il geometra Moreno Tini, esperto nazionale in materia e sulle forme di incentivo alla eliminazione dell’amianto dalle strutture edilizie.

Questo corso di formazione vuole essere uno strumento a disposizione di tutti i tecnici per continuare a combattere il rischio amianto, ma anche un momento dove le Istituzioni e i Dirigenti del Servizio di Prevenzione potranno confrontarsi sullo stato di attuazione del Piano Regionale Amianto e su quanto ancora sia lungo il cammino per l’eliminazione di questo materiale”, spiega Stefano Antonini, Presidente della Libera Associazione dei Geometri di Corciano, Perugia e Torgiano. Di particolare rilievo la sezione dell’incontro dedicata ai dati che verranno diffusi dai Dirigenti dell’ASL Umbria 1 Perugia sulle patologie in Umbria e sulle miniraccolte (forme più semplici ed economiche per lo smaltimento di amianto consentite per piccole quantità). L’evento è patrocinato dal Comune di Perugia e realizzato in collaborazione con la Rete delle Professioni Tecniche dell’Umbria.

 

  (205)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini