1Norcia, 29 febbraio 2020 – Sono stati salvati nella notte dagli uomini del soccorso alpino e speleologico dell’Umbria i due monaci dispersi venerdì sera sul monte Vettore a Norcia. Adesso sono ricoverati all’ospedale di Perugia, dove sono stati trasportato in elicottero. Uno di loro era scivolato, a causa del ghiaccio, per circa cento metri su un canalone. Ha riportato riportato un politrauma e principio di congelamento, così anche il suo confratello. I due religiosi sono stati monitorati costantemente dal medico del soccorso alpino.

1Appena è scattato l’allarme, alle ricerche hanno partecipato anche Carabinieri e Vigili del Fuoco. Poi il Sasu, con le sue tre squadre di esperti, provenienti da Spoleto e Terni, ha ristretto le ricerche nella zona di Forca Viola. Si sono arrampicati fino a 2 mila metri con piccozze e ramponi, perchè la neve gelata era un’insidia pericolosa. Soccorsi, i due frati, anche se in ipotermia, sono stati subito trasportati in volo dall’elicottero a Perugia. Il velìvolo, arrivato da Cervia, era dotato di visori notturni. (176)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini