La Polizia denuncia una 35enne incensurata del posto per violenza e minaccia a pubblico ufficiale

POL 5Assisi, 2 marzo 2020 – Personale del Commissariato di Assisi ha denunciato una donna di Bastia Umbra per il reato di violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. Nelle prime ore del pomeriggio di qualche giorno fa una pattuglia del Commissariato di Assisi, impegnata in servizio di controllo del territorio, è stata inviata dalla propria Sala Operativa presso un quartiere di Bastia Umbra, a seguito di una richiesta di intervento di un uomo il quale lamentava la presenza di ragazzi che con schiamazzi molesti disturbavano la quiete del circondario.
Appena giunti sul posto gli agenti venivano aggrediti da una donna, identificata poi come la figlia del richiedente l’intervento, la quale brandendo un oggetto contundente si avventava sugli operatori e sull’autovettura di servizio cercando di colpirli.

La velocità di gestione della situazione degli agenti, aiutati anche dal padre della ragazza, ha consentito di neutralizzare il comportamento lesivo della giovane donna riuscendo a limitare anche i danni all’autovettura. Una volta messa in sicurezza e privata dell’oggetto contundente in uso uomo, la donna veniva affidata alle cure degli operatori sanitari del 118 immediatamente allertati ed intervenuti sul posto.

Nel contempo la 35enne e incensurata veniva indagata in stato di libertà per il reato di violenza e minaccia a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato e deferita all’Autorità Giudiziaria.
A seguito dell’intervento gli agenti non riportavano lesioni. (123)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini