...ma anche lsule opportunità legatieall'uso delle nuove tecnologie in età scolare. Al via i corsi di formazione all'Istituto Comprensivo Assisi 3 con gli esperti del SIIPAC e della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia

1Assisi, 3 marzo 2020 – Vivere in nell’era della rete significa troppo spesso perdersi nei rischi che derivano dalle tecnologie del web: genitori e docenti si trovano insieme a dover affrontare problemi di cui non hanno realmente consapevolezza, quali le dipendenze tecnologiche precoci o il cyberbullismo, lasciando i propri figli e alunni a sperimentare da soli la complessità del mondo internet, con il pretesto che i nostri ragazzi crescano come “nativi digitali”. È quindi necessario che le famiglie e gli insegnanti si confrontino e vengano guidati su come crescere in questo mondo interconnesso, insieme ai propri figli e alunni. L’ Istituto Comprensivo Assisi 3 accetta a pieno questa sfida e promuove una serie di corsi di formazione da febbraio fino ad aprile, rivolti sia ai docenti che ai genitori, sull’uso responsabile della rete e dei media che in essa circolano maggiormente.

“Per crescere in rete” si intitola il progetto formativo che è stato promosso grazie ai fondi che la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia ha messo a disposizione, tramite il bando del 2018 del settore “Educazione, istruzione e formazione – Partiamo dagli adulti”. Un finanziamento importante che ha permesso di organizzare corsi per tutti gli ordini di scuola dell’Istituto: dall’infanzia fino alla secondaria di I grado.

I temi affrontati saranno quelli dei rischi derivanti dall’esposizione precoce ai dispositivi tecnologici fin dai primi anni di vita, dei disturbi cognitivi e comportamentali che derivano dall’abuso delle tecnologie, del cyberbullismo e delle nuove dipendenze tecnologiche, fino all’uso responsabile e creativo dei social network, della web-radio e dei video on line.

Perché crescere nell’era del web e dell’interconnessione può essere un rischio, se si è lasciati soli davanti allo schermo di uno smartphone o di un tablet, ma può essere una grande opportunità, se si sviluppa consapevolmente il potenziale creativo ed educativo della rete.

Questo progetto è anche un buon esempio di come sia possibile “fare rete” nella nostra regione, mettendo in sinergia diverse agenzie del territorio al servizio della comunità. I partner coinvolti in questa collaborazione sono la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, con cui l’Istituto Comprensivo Assisi 3 conferma una solida collaborazione; a questa si aggiungono la Scuola di giornalismo radiotelevisivo, ai cui docenti saranno affidati i corsi sui media della rete (radio, video e social-network); i corsi per docenti e genitori sui rischi derivanti dalla rete saranno invece affidati agli specialisti del SIIPAC Umbria (Società Italiana di Intervento sulle Patologie Compulsive).

Un progetto importante per il nostro territorio, che si caratterizza anche per una risposta positiva dell’intera comunità scolastica, visto le adesioni entusiastiche tanto dei genitori che dei docenti dell’Istituto. (168)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini