Via libera per l’attesa esposizione con oltre 150 opere a “Palazzo di Primavera”

1TERNI, 6 marzo 2020 – Nessun rinvio per “Andy Warhol …in the city”. Con le dovute accortezze (inerenti ingressi regolamentati, capienza massima per stanza espositiva e rispetto delle distanze) e dopo un vertice tra la Pubbliwork Eventi, l’associazione New Factory Art e le autorità preposte, l’attesa mostra dedicata al poliedrico artista newyorkese aprirà regolarmente i battenti a Terni, sabato mattina (7 marzo, n.d.r.), presso il Centro espositivo “Palazzo di Primavera” in via Giordano Bruno 3. Andando un po’ controcorrente proprio come amava fare l’artista newyorkese, c’è dunque l’ok per far immergere nell’universo-Warhol gli appassionati della Pop Art e i tanti curiosi intenzionati a non perdersi questo vero e proprio evento cittadino. Del resto, come sottolinearono giorni or sono nella conferenza stampa di presentazione il sindaco Leonardo Latini e l’Assessore comunale alla Cultura Andrea Giuli “per Terni è un’occasione unica per il proprio rilancio culturale”, a maggior ragione se è vero che le iniziative collaterali previste si snoderanno su più fronti, da quello commerciale a quello associativo grazie al coinvolgimento di “Terni al Centro”.

L’appuntamento è per le 10.30 (preview per la stampa mezz’ora prima), alla presenza delle autorità e dell’ospite d’onore Paolo Di Canio, ex calciatore della Ternana nella stagione ‘86/’87 ed oggi commentatore sportivo. Grazie alla collaborazione dell’associazione nazionale “New Factory Art”, che raccoglie l’adesione di numerosi collezionisti italiani sul tema “Pop Art” e mette a disposizione gran parte di quello che potrà essere ammirato, saranno circa 150 le opere esposte. In più, oggetti di culto (originali) dell’epopea warholiana, ma anche lavori di artisti emergenti e già conosciuti in una specifica area del palazzo quali il gualdese Pier Giuseppe Pesce, Lucrezia Di Canio, giovanissima artista che frequenta il corso di Fine Art presso la Bath Spa University nel Regno Unito, e Mark Kostabi, ambasciatore di Terni nel mondo attraverso le sue opere.

“Andy Warhol …in the city”, realizzata con il significativo contributo di Acea Ambiente, Umbria

Energy, Ravensburger, Farmacia Marchetti e Andec Food, sarà visitabile ogni mercoledì e giovedì (lunedì e martedì chiuso) dalle 15 alle 19 e ogni venerdì, sabato e domenica (ma anche il lunedì di Pasquetta) con orario 10.30-13 e 15-19 (svariate le tipologie di biglietto di ingresso: intero €10,00; ridotto A € 7,00 per ragazzi dai 6 ai 18 anni; ridotto B € 5,00 per universitari e pensionati; ingresso gratuito sotto i 6 anni età prescolare e per i disabili). Importante anche l’opportunità studiata in collaborazione con Trenitalia – Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane: coloro che raggiungeranno Terni con i treni regionali, esibendo il biglietto ferroviario potranno usufruire di uno sconto sul biglietto di ingresso alla mostra.

Tutte le informazioni sull’evento sono reperibili sul sito internet www.pubbliwork.it/andy-warhol. (425)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini