Scoperto dai Carabinieri Forestale di Passignano sul Trasimeno che hanno effettuato il sequestro preventivo dell’intero allevamento

1Castiglione del Lago, 9 marzo 2020 – I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Passignano sul Trasimeno hanno deferito il proprietario di un allevamento suinicolo a Castiglione del Lago colto in flagranza di reato mentre volontariamente sversava sul suolo litri 8.500 (ottomilacinquecento) di liquami suinicoli, anziché’ avviarli ad idoneo trattamento, al fine di conseguire illecito risparmio di costi. Viene effettuato sequestro preventivo d’iniziativa dell’intero allevamento costituito da nr. 3 capannoni di allevamento, al cui interno risultano presenti nr.2800 capi suini, nr. 1 impianto di compostaggio adibito al trattamento in loco degli effluenti (liquami suinicoli) e attrezzature connesse, imposte stringenti condizioni finalizzate a garantire una maggiore tutela ambientale. (179)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini