Slitta la presentazione a causa dell’emergenza sanitaria del Coronavirus-Covid19

1908Foligno, 13 marzo 2020 – La realtà drammatica che tutta l’Italia sta vivendo in queste settimane per l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus-Covid19 conferma una volta di più l’importanza, la strategicità e l’irrinunciabilità del lavoro di istituzioni come la Pubblica Assistenza “Croce Bianca” di Foligno, così come l’alleanza e il sostegno di istituzioni come la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno per l’ammodernamento delle tecnologie, delle strumentazioni e dei mezzi da utilizzare per il soccorso. Così se aderendo necessariamente all’appello di #iorestoacasa, deve slittare a data da destinarsi la cerimonia di presentazione e la benedizione dei nuovi mezzi acquistati dalla “Croce Bianca” grazie anche al prezioso e generoso contributo della Fondazione Carifo, non sfugge evidentemente l’importanza dell’operazione, che rende subito operativi i nuovi mezzi della Pubblica Assistenza folignate.

In particolare un veicolo a nove posti per il trasporto di pazienti porterà il logo della Fondazione, per dimostrare alla collettività l’impegno concreto dell’istituzione in favore della popolazione sul territorio di riferimento. Del resto, da un lato la storia del sodalizio ultracentenario dimostra – attraverso le azioni, i racconti dei suoi protagonisti e i servizi resi – il ruolo svolto nell’emergenza e nell’assistenza, che non possono conoscere soste: l’associazione di Pubblica Assistenza “Croce Bianca” rappresenta, un punto di riferimento nell’assistenza socio-sanitaria con i numerosi servizi espletati (ad esempio il Telesoccorso) e la compartecipazione nella gestione del numero unico dell’emergenza 118. E questo anche grazie agli interventi di un altro importante attore locale del mondo del no profit, che ha sempre più radicato la propria azione nel territorio folignate: la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno guidata dal presidente Umberto Nazzareno Tonti.

Fondazione che praticamente da sempre rende disponibile a concorrere alle necessità della Croce Bianca, attivando la migliore sinergia possibile con gli amministratori della Pubblica Assistenza, presieduta dal professor Salvatore Stella, che, dimostrando un forte senso di responsabilità, hanno profuso, da parte loro, un diligente e accurato lavoro di ripotenziamento dell’ente. Con questo ulteriore intervento in favore dell’ammodernamento del parco veicoli della Pubblica Assistenza,la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno ha, dunque, ribadito il proprio impegno nel sostenere quei soggetti sociali che svolgono un rilevante ruolo per l’assistenza e la tutela della collettività. Dunque un patto di amicizia, quello tra i due enti, che in momenti così difficili concorre a rimarcare una comunione di intenti identificabili nel perseguimento del benessere sociale.
Nella foto, i militi della Croce Bianca nel 1908 (112)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini