C'E' IL SERVIZIO DEL COMUNE CON IL SUPPORTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

FONTANA PIAZZA 2Assisi, 19 marzo 2020 – Assisi non è vicina soltanto ai suoi nonni, è vicina a tutte le persone che in questo momento difficilissimo di emergenza coronavirus hanno bisogno di un aiuto concreto. E il Comune lo fa con il supporto fondamentale del Gruppo locale della Protezione civile che da una settimana, da quando è stato istituito uno sportello telefonico con l’obiettivo di fornire servizi di prossimità alle persone anziane che non possono contare su altre tipologie di assistenza. Dal 12 marzo di chiamate ne arrivano tante, tutti i giorni, e sono le più disparate, e non solo dagli anziani che non hanno il sostegno dei propri cari e sono obbligati a restare a casa in seguito alle misure di contenimento della diffusione del coronavirus disposte a livello nazionale, ma anche da persone e famiglie che per motivi oggettivi non possono muoversi e necessitano di aiuto.

“Arrivano numerose telefonate – conferma Gabriele Valecchi, responsabile della Protezione civile di Assisi – dal capoluogo, da Santa Maria e dalle altre frazioni, molte sono richieste di informazioni e suggerimenti, altre di apporto concreto, come l’acquisto di alimenti o di altri beni di prima necessità, o lo svolgimento di commissioni urgenti”.

Come funziona e cosa prevede il servizio? E’ possibile telefonare, dalle 8 alle 13 di ogni giorno, a uno dei due numeri: 075 80 44 440 (sede Protezione Civile Comunale) o 335 67 77 170 (Gabriele Valecchi, coordinatore del Gruppo Comunale della Protezione Civile); tra le 13 e le 19 dello stesso giorno le richieste e/o le consegne vengono esaudite.

“Lavoriamo in stretto contatto con la Caritas – aggiunge il responsabile della Protezione civile – e dobbiamo dire che dai supermercati della zona abbiamo avuto ampia disponibilità nell’agevolarci in questo tipo di servizio che era partito solo per i nostri anziani soli ma ci arrivano richieste anche da persone che essendo impossibilitate a uscire da casa hanno bisogno di una mano”.

La Protezione civile è a disposizione della comunità, dalla mattina alla sera, alla notte, come nell’ennesimo servizio, adottato dall’amministrazione, che è quello della sanificazione delle strade del territorio comunale; con un’auto il Gruppo precede i mezzi che effettuano il trattamento avvisando la popolazione del servizio in corso e raccomandando di rimanere a casa.

A proposito di un altro servizio riservato a chi ha bisogno, che è l’Emporio solidale 7 Ceste, gestito dalla Caritas e dal Comune, si comunica che, considerata l’emergenza del momento, sono cambiati gli orari e le modalità di consegna. In pratica la distribuzione dei beni di prima necessità avviene solo su appuntamento telefonico (al numero 371-3344796) chiamando dalle 10 alle 12, dal lunedì al venerdì. (57)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini